Oggi 3 luglio preghiamo San Tommaso, colui che vide e credette

Apostolo di Gesù, ricordato di solito, per essere quello che ha creduto alla Resurrezione di Gesù solo dopo averlo visto e toccato.

san tommaso

 

Ma non è così. Tommaso non è un seguace qualsiasi di Gesù. Il suo “Anche noi andiamo a morire con lui”, è una volontà di condividere con Gesù ogni momento della sua vita, anche se non è sempre d’accordo.

3 luglio: Tommaso, l’apostolo di Gesù

In questo terzo giorno del mese di luglio, la chiesa venera San Tommaso. Ci sono ignoti luogo di nascita e mestiere.

Si fa sentire la voce di Tommaso, obbediente e pessimistica: “Andiamo anche noi a morire con lui“. E’ sicuro che la cosa finirà male; tuttavia non abbandona Gesù: preferisce condividere la sua disgrazia, anche brontolando.

Durante l’Ultima Cena, si presenta come colui che interroga. Gesù sta per andare al Getsemani e dice che va a preparare per tutti un posto nella casa del Padre, soggiungendo: “E del luogo dove io vado voi conoscete la via“. Obietta subito Tommaso, candido e confuso: “Signore, non sappiamo dove vai, e come possiamo conoscere la via?”.

Il suo domandare ed esser dubbioso

Ma è il momento del suo guardare Gesù, il suo toccare nelle mani e nel costato, che si afferma la sua fede: “Mio Signore e mio Dio”. E quasi suggerisce a Gesù quella promessa per tutti, in tutti i tempi: “Beati quelli che, pur non avendo visto, crederanno”.

La basilica di San Tommaso apostolo di Ortona, concattedrale dell’arcidiocesi di Lanciano-Ortona, dal 6 settembre 1258 custodisce le Ossa di san Tommaso apostolo.

La preghiera a San Tommaso

O caro e glorioso San Tommaso,

tu sei modello perché hai creduto:

con il tuo esempio

aiutaci a seguire sempre Gesù

e a riconoscerlo Maestro di verità.

 

O caro e glorioso San Tommaso,

tu hai creduto perché hai veduto:

con la tua intercessione

aiutaci a credere anche senza vedere

e a sperare oltre ogni umana possibilità.

 

O caro e glorioso San Tommaso,

tu hai veduto perché cercavi:

con il tuo coraggio

aiutaci a cercare Gesù sopra ogni cosa

e nulla anteporre al Suo amore.

 

O caro e glorioso San Tommaso,

tu hai cercato perché amavi:

con il tuo esempio

aiutaci ad amare Gesù sopra ogni cosa

e a servirlo nei nostri fratelli.

 

O caro e glorioso San Tommaso,

tu hai amato perché fosti scelto:

con la tua presenza

aiutaci ad apprezzare la vocazione cristiana

e a condividerne la gioia

 

O caro e glorioso San Tommaso,

tu fosti scelto perché prediletto:

con le tue preghiere

aiutaci a riconoscere Gesù presente tra noi

per incontrarlo un giorno in paradiso.

Amen

Fonte: santiebeati

LEGGI ANCHE: La Sacra Cintola di Maria, donata a San Tommaso durante l’Assunzione

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]