Oggi 20 ottobre preghiamo Santa Irene del Portogallo, a cui volevano infrangere la sua purezza

Mentre è in convento, un suo tutore tenta di “corrompere” la sua verginità e, per questo, da lì è espulsa. Ma nonostante tutto la drammatica vicenda, la sua fede in Dio rimane salda.

E’ una santa dalla storia molto controversa, ma che vede la sua vita comunque legata a Dio.

santa irene
photo web source

20 ottobre: Irene e la sua forte fede

In questo ventesimo giorno del mese di ottobre, la chiesa venera Santa Irene del Portogallo. Nasce in una famiglia abbiente, ed è mandata dai genitori a scuola in un convento prima e da un precettore poi.

Un giorno, un giovane nobile di nome Britaldo, la nota mentre usciva dalla chiesa e se ne innamora. Irene però lo respinge, affermando di volersi consacrare a Dio. Per questo, il giovane cade in una profonda depressione.

Tentano di corrompere la sua verginità

Nel frattempo, il suo tutore, un monaco di nome Remigio, geloso per la passione che Britaldo ha per lei, le prepara una tisana che la fa cadere in uno stato di trance, tentando così di far passare la giovane per una poco di buono, cercando di corrompere la sua verginità.

Per questi motivi è espulsa dal convento e Britaldo, venuto a sapere dell’accaduto e anch’egli geloso, assume un soldato che si traveste da anziano viandante e la uccide con la spada.

Il corpo viene gettato nel fiume e arriva, attraverso il piccolo torrente Zêzere, alle sabbie del Tago, rimanendo incorrotto per diversi secoli.

LEGGI ANCHE: La Preghiera ai Santi Innocenti Martiri, potenti intercessori

La preghiera a Santa Irene del Portogallo da recitare oggi

O Dio,

Padre onnipotente e misericordioso,

che hai dato a Sant’lrene

costanza nella fede, anche fra i tormenti del martirio,

vieni in aiuto alla nostra debolezza.

Lei che è stata in vita un fiore di purezza,

graditissima a Cristo tuo Figlio,

per lo splendore dei suoi meriti

e per sua intercessione,

concedi anche a noi la vittoria sul peccato e la purezza di vita

per ricevere il premio eterno promesso alle anime elette.

LEGGI ANCHE: Santa Prisca: prima donna della storia a subire il martirio

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it