Oggi 20 febbraio, i Santi Giacinta e Francesco Marto: i piccoli veggenti di Fatima

Sono due dei tre pastorelli ai quali la Vergine Maria apparve a Fatima. Nonostante la loro giovanissima età, sopportarono con pazienza anche la malattia, affidando il tutto alla Madonna. I due fratelli sono saliti al cielo a distanza di circa un anno, l’uno dall’altro.

A loro, e alla cugina Lucia, quella “signora” che apparve consegnò anche dei segreti. I piccoli pastorelli sono stati proclamati Santi da Papa Francesco nel 2017.

pastorelli fatima
photo web source

20 febbraio: Giacinta e Francesco, i pastorelli

In questo ventesimo giorno del mese di febbraio, la chiesa venera i Santi Giacinta e Francesco Marto. Giacinta nasce l’11 marzo 1910, mentre Francesco l’11 giugno del 1908. Sia lei che il fratello non frequentano la scuola, perciò sono cresciuti analfabeti.

Vengono, comunque, educati al cristianesimo in casa o per mezzo della zia, la madre della loro cugina Lucia Dos Santos. Partecipano sempre la domenica alla Santa Messa, pregano in famiglia e vengono educati al rispetto ed alla carità verso i poveri. Quando Giacinta aveva solo 6 anni e suo fratello Francesco 8, iniziano a prendersi cura del gregge dei genitori insieme alla cugina Lucia, anche lei pastorella.

Il 13 maggio 1917 si trovano a Cova da Iria, località vicino Fatima, insieme alla cugina Lucia, per badare al gregge.

L’apparizione della “signora”

Improvvisamente vedono apparire una “signora”, che subito riconoscono come la Madonna. Ella rivela loro tre segreti, noti in seguito come “Segreti di Fátima” e chiede ai bambini di recitare il Santo Rosario. Le apparizioni sono continuate fino al 13 ottobre 1917, quando si verifica il fenomeno noto come “Miracolo del sole”.

Dopo l’incontro con la Madonna, però, la loro vita e le loro abitudini cambiano: pregano molto di più, fino a quando, il 23 dicembre 1918, il virus della spagnola colpisce e porta via con sé i due fratelli, a distanza di un anno l’uno dall’altro.

Francesco si ammala nel dicembre 1918, mantenendosi sereno per tutta la durata della malattia, conservando intatta la sua forte fede e facendo la Prima Comunione proprio in quel periodo. Rispetto al fratello, invece, la malattia di Giacinta è stata più lunga e dolorosa. Viene anche ricoverata, inutilmente, all’ospedale di Lisbona.

I due pastorelli sono Santi

Sono stati beatificati da papa Giovanni Paolo II il 13 maggio 2000 proprio a Fatima. Sono proclamati Santi, il 13 maggio 2017 da Papa Francesco durante la sua visita a Fátima, nella ricorrenza del centenario dell’apparizione della Santa Vergine Maria.

LEGGI ANCHE: Beata Vergine di Fatima, si rivelò ai tre pastorelli il 13 maggio

Preghiera ai Santi Giacinta e Francesco Marto

Nostra Signora di Fatima,

Tu che hai scelto Francesco e Giacinta,

due poveri e semplici pastorelli,

per annunciare al mondo

i desideri del tuo Cuore lmmacolato,

aiutaci ad accogliere il tuo messaggio di conversione,

perché liberati dal peccato

possiamo vivere una vita nuova.

Santi Francesco e Giacinta,

voi che foste capaci

di una preghiera intensa,

fate che il momento

della preghiera quotidiana

diventi per noi il cuore

di ogni nostra giornata.

Voi che, seppur bambini,

foste capaci di offrire grandi sacrifici

in dono alla Vergine Maria

per la salvezza dei peccatori,

aiutateci a non sprecare

le piccole croci quotidiane,

ma a renderle offerta preziosa e gradita a Dio

per la salvezza del mondo.

Nostra Signora di Fatima,

per intercessione dei Beati Pastorelli

Francesco e Giacinta,

veglia su tutti i bambini del mondo,

soprattutto quelli più poveri e abbandonati.

Fa’ che anche loro possano trovare,

nel tuo Cuore lmmacolato e materno,

rifugio e protezione.

LEGGI ANCHE: Ecco cosa disse l’angelo ai tre pastorelli di Fatima

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it