Oggi 17 marzo: San Patrizio. Da schiavo diventa grande evangelizzatore delle terre irlandesi

San Patrizio, il più irlandese dei santi, non era nato dell’isola della quale diventerà primo evangelizzatore e protettore.

Dopo essere stato schiavo, diventerà sacerdote e poi missionario. Sarà lui a convertire alla fede in Cristo Gesù le tribù barbare dei Celti.

Santo del 17 marzo: San Patrizio
San Patrizio (17 marzo) – photo web source

Patrizio può essere considerato il santo irlandese per eccellenza, anche se nato in Inghilterra (a Bannhaven Taberniae) verso il 385. Approda in Irlanda a sedici anni, come  prigioniero dei pirati, dai quali viene venduto al mercato degli schiavi. A ventidue anni, dopo aver tentato (invano) per due volte la fuga, riesce finalmente a evadere e ripara in Inghilterra.

Nel frattempo aveva sentito nascere in sé la chiamata al sacerdozio, e la segue col preciso intento di andare a fare successivamente il missionario nelle terre selvagge che lo avevano visto ridotto in schiavitù. Si prepara scrupolosamente alla futura missione. Fa visita e studia nei migliori monasteri del suo tempo, in Italia e in Francia.

Inviato dal papa in Irlanda

Finalmente nel 432 riesce a coronare il suo desiderio di farsi missionario, quando il papa stesso lo manderà in Irlanda come successore del primo vescovo, Palladio. La missione di Patrizio sarà rigogliosissima e piena di frutti. Non soltanto riuscirà a convertire, a partire dai capi, le diverse tribù barbare dei Celti, ma sarà anche in grado un’organizzazione sociale e civile a una popolazione frammentata in tanti in piccoli clan guidati da capi del tutto indipendenti gli uni dagli altri.

Patrizio è bene attento ad adeguarsi alle esigenze del luogo. Forma anche un eccellente clero locale, grazie al quale quasi tutti i celti irlandesi, incluso il loro re, Leogario, si convertiranno alla fede cattolica. Una conversione tutt’altro che superficiale o di maniera, vista la folta schiera di santi e di apostoli che in seguito l’isola darà alla Chiesa, i quali in tempi difficili sapranno conservare viva l’integrità della fede cattolica e la purezza dei costumi.

San Patrizio muore nel 461. Lo seppelliscono in una città che da allora sarà chiamata Downpatrick. E dalla quale, dall’alto di una gigantesca statua, continua anche oggi a proteggere l’Irlanda, la sua amata isola.

Santo del 17 marzo: San Patrizio
San Patrizio (17 marzo) – photo web source

Preghiera a San Patrizio

O S. Patrizio Vescovo inviato da Dio ai popoli dell’Irlanda come apostolo del Vangelo e che dall’alto del tuo santuario guardi sulle nostre Comunità. continua su di noi la tua potente intercessione. Rendi salda nella fede la nostra gioventù. Conferma gli incerti. fortifica i deboli, aiuta gli anziani, conforta gli ammalati. Benedici coloro che viaggiano con ogni mezzo sulle strade del mondo. Fa’ che nelle nostre parrocchie regni concordia e pace e liberaci dai pericoli dell’anima e del corpo. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore.

Impostazioni privacy