Oggi 13 ottobre preghiamo la Beata Alessandra Maria da Costa paralizzata a letto per fuggire a uno stupro

Vissuta in una particolare condizione di sofferenza fisica, a causa di una grave caduta per fuggire ai suoi aggressori, offre tutto con grande amore, in sacrificio a Cristo e per coloro che sono lontani dalla Fede.

Ma il suo esser nata e battezzata nella Settimana Santa, ha segnato la sua vita nel nome di Cristo.

alessandra maria da costa
photo web source

13 ottobre: Alessandra Maria, una vita donata a Gesù

In questo tredicesimo giorno del mese di ottobre, la Chiesa venera la Beata Alessandra Maria da Costa. Giovane mistica portoghese, appartiene all’associazione dei Cooperatori Salesiani.

A quattordici anni, il Sabato Santo del 1918, un tragico episodio, segna la sua vita. Alcuni uomini riescono, forzando la porta, a entrare nella stanza dove è intenta a cucire, insieme alla sorella. Per sfuggire a un tentativo di violenza, si getta dalla finestra da un’altezza di quattro metri.

La violenza e la sua paralisi

Le conseguenze sono gravissime anche se si manifestano gradualmente: fino a diciannove anni, anche se tutta rattrappita, riesce ancora a trascinarsi in chiesa, poi le articolazioni peggiorano, tra atroci dolori, fino alla completa paralisi, che la costringe a letto dal 14 aprile 1925 fino alla morte, per trent’anni.

Si offre come vittima a Cristo per la conversione dei peccatori e per la pace nel mondo. Risalgono a questo periodo i primi fenomeni mistici, vissuti in unione spirituale con Gesù e Maria. Dal 3 ottobre 1938 al 24 marzo 1942 vive ogni venerdì le sofferenze della Passione.

LEGGI ANCHE: Maria Goretti: ha difeso con fortezza la dignità della donna

La preghiera alla Beata Alessandra Maria da Costa da recitare oggi

O Trinità Santissima, Ti adoro e Ti ringrazio

perchè ci hai donato l’esempio di Alexandrina,

scintilla purissima del tuo amore.

Ti prego di aiutarmi ad imitarla

nel suo amore autentico all’Eucaristia,

che io mi consumi in un anelito sempre più ardente

nel dedicarmi a Te e ai fratelli.

Ti chiedo umilmente di glorificarla con la Beatificazione

e di concedermi, per la sua intercessione,

la grazia che ardentemente Ti chiedo….(esporre)

Amen.

LEGGI ANCHE: Madonna di Valverde: Maria appare a due giovani e sconfigge la peste

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it