Inaugurata nuova parrocchia dedicata a Madre Teresa di Calcutta

Madre TeresaIn questi giorni è stata inaugurata una nuova parrocchia a Grosseto che è stata dedicata a Madre Teresa di Calcutta, affinché i fedeli ne possano seguire il luminoso esempio.

Una processione e la celebrazione di una Messa sono stati i passi che hanno inaugurato l’apertura della nuova parrocchia del quartiere Cittadella di Grosseto, ieri pomeriggio. All’evento hanno partecipato 30 autorità ecclesiastiche tra cui don Valerio Pennasso (direttore nazionale dei beni culturale ecclesiastici), autorità civili e numerosi fedeli per un totale di 700 persone presenti. L’inaugurazione è stata una vera e propria festa cittadina in cui i fedeli hanno professato la propria fede ed hanno reso grazie a Dio per la possibilità di avere una Chiesa vicino alle loro case.

La cerimonia si è aperta nei pressi della sala polivalente di via Germania, qui i fedeli si sono radunati e da quel punto è cominciata una piccola processione all’interno dell’isolato che è culminata con l’arrivo all’ingresso della nuova chiesa. Davanti al portone c’era ad attenderli un coro di voci bianche ed una ragazzina vestita da Madre Teresa che hanno messo in scena una parte del musical dedicato alla suora albanese ‘La Matita di Dio’. Terminata la recita, i bambini hanno fatto volare dei palloncini di colore bianco e azzurro (i colori di Madre Teresa).

madre teresa
photo web-source

Il rito della dedicazione e le parole del Vescovo

La cerimonia è proseguita con la presentazione della nuova struttura da parte dell’architetto che l’ha creata, quindi è stata lasciata la parola a padre Gjini, il quale ha aperto il portale e permesso ai fedeli di entrare in Chiesa. L’omelia è stata tenuta dal vescovo, il quale ha prima ricordato ai presenti come Dio sia felice di stare in compagnia dei suoi figli e quindi li ha esortati a dedicare la propria vita al culto del Signore, non solo andando a messa ma anche mettendo in pratica il suo volere, esattamente come ha fatto Madre Teresa. La dedica della parrocchia alla suora albanese, infatti, è uno stimolo per i fedeli a seguire il suo esempio, di lei il vescovo ha detto: “Ha portato il Dio amore a tutti, ai più scartati, agli abbandonati, ai paria di ogni civiltà!”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello