Novena per respingere il male evocato ad Halloween – sesto giorno

Halloween: una ricorrenza che allontana dalla luce di Dio, dal desiderio di seguire Cristo e di respingere ogni altra spiritualità, che voglia farci credere che l’uomo possa comunicare con gli spiriti, senza conseguenze negative per la sua anima.

Novena no Halloween

Halloween non è una festa e non è accettabile per un cristiano. Di seguito, spiegheremo il motivo e pregheremo per ogni anima del Purgatorio, anche la più dimenticata. E’ questo, infatti, per il cristiano, l’unico modo per “comunicare con i morti”!

I cristiani non festeggiamo Halloween

La storia di Jack (e della zucca intagliata) racconta che era un fannullone e uno scommettitore incallito, nonché un alcolizzato.
I vizi dell’uomo non si contavano più, oramai. Poi, una sera, di un 31 Ottobre qualsiasi, gli apparve satana in persona, che lo avvertiva di voler prendere possesso della sua anima, macchiata dal peccato, ancora e ancora.

Stingy Jack cercò di prendersi gioco del demonio

Jack, allora, sfruttando la sua innata capacità di ingannare chiunque, gli chiese di poter bere un ultimo bicchiere. Immediatamente dopo, tese la sua trappola: si affrettò a lamentarsi di essere uno squattrinato. Poi, insinuò che il demonio non sarebbe stato capace di trasformarsi in una moneta, per potergli permettere di pagare! (continua).

Novena anti-halloween – sesto giorno (27 Ottobre)

Non dimenticare quanti sono nel pianto, per la perdita dei propri familiari. Nessuno al mondo potrà più ridare loro lo sguardo tenero ed affettuoso dei propri cari. L’eterno riposo.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]