Novena a San Giovanni Maria Vianney per la protezione dei sacerdoti – 4° giorno

Con questa novena al Santo Curato d’Ars, patrono dei presbiteri e dei parroci, chiediamo a Dio le grazie necessarie per il loro ministero

Curato d'Ars
photo web source

Il Martirologio Romano ricorda il 4 agosto la memoria di San Giovanni Maria Vianney (Dardilly, Francia, 8 maggio 1786 – Ars-sur-Formans, Francia, 4 agosto 1859), sacerdote che “per oltre quarant’anni guidò in modo mirabile la parrocchia a lui affidata nel villaggio di Ars vicino a Belley in Francia, con l’assidua predicazione, la preghiera e una vita di penitenza.

Il Patrono dei sacerdoti

Ogni giorno nella catechesi che impartiva a bambini e adulti, nella riconciliazione che amministrava ai penitenti e nelle opere pervase di quell’ardente carità, che egli attingeva dalla santa Eucaristia come da una fonte, avanzò a tal punto da diffondere in ogni dove il suo consiglio e avvicinare saggiamente tanti a Dio.

Si dedicò dunque all’evangelizzazione, tramite il suo esempio di bontà e carità cristiane. In tutto questo, fu sempre assillato dal pensiero di non essere all’altezza suo compito.
Trascorreva le giornate dedicandosi a celebrare la Messa e a confessare, dedicando al Sacramento della Riconciliazione una particolare attenzione ed intere giornate, senza risparmiarsi. Papa Pio XI lo proclamerà santo nel 1925 e sarà riconosciuto modello e Patrono del clero parrocchiale.

Novena al Santo Curato d’Ars – 4° giorno

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

San Giovanni Maria Vianney tu sei stato colpito dall’immenso amore di Dio verso ognuno di noi. Stupito da questa bontà infinita, tu hai voluto esserne il testimone infaticabile: “Ah, se sapeste quanto Dio vi ama…” Di giorno in giorno hai voluto rimanere fedele alla raccomandazione ricevuta prima di partire per Ars: “Non c’è molto amore per il Buon Dio, tu ne aggiungerai!” Nonostante le difficoltà, gustare l’amore di Dio è stata la tua gioia più profonda: “Amare Dio ed essere amati da Dio, che grande felicità!”

Santo Curato d’Ars, tu sai che io vorrei servire meglio Dio, dal quale ho già ricevuto tanto e per questo vorrei conoscerlo ed amarlo di più. Aiutami ad amarlo, nonostante le difficoltà della vita, nonostante le mie povertà e le mie sofferenze. Fammi prendere coscienza dell’amore infinito che Dio ha per me: che io non esiti mai a contare su di Lui.

Ottienimi la grazia di crescere nella fede.

Santo Curato d’Ars, io ho fiducia nella tua intercessione. Prega ed intercedi per me specialmente durante questa novena che recito per… (designare la grazia che si desidera).

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]