Norcia, Basilica di San Benedetto: ritrovate le campane sotto le macerie

Dopo mesi di duro lavoro sono state ritrovate le campane della Basilica di San Benedetto da Norcia, disperse durante l’ultimo terremoto.

Foto dal Web

Nonostante fossero rimaste sepolte sotto quattro metri di macerie, le campane sono rimaste in perfette condizioni.

Ritrovate le Campane della Basilica di San Benedetto

Questa settimana per l’Umbria è da ricordare. Nei giorni scorsi, infatti, sono riemerse dalle macerie le campane della Basilica di San Benedetto da Norcia. I quattro simboli dell’edificio ecclesiastico dedicato al Santo più importante della Regione, infatti, erano state date per disperse dopo il terremoto che ha distrutto la cittadina nel 2016. I lavori di ricerca sono durati a lungo, ma alla fine hanno portato ad un ottima notizia: le campane sono rimaste intatte.

Leggi anche ->Norcia, donne in posa con i pancioni per la ricostruzione: “La resilienza è mamma”

A dare la splendida notizia a tutta la cittadinanza e al resto della comunità di fedeli italiani è stata la Soprintendenza delle Belle Arti dell’Umbria: “Far riemergere dalle macerie quattro campane della Basilica è una sensazione emozionante e ripaga, simbolicamente, di molte fatiche“. Un bel segnale per una cittadina che è stata messa in ginocchio dal terremoto ormai da 4 anni e che sta lentamente e costantemente cercando di riprendersi e tornare all’antico splendore.

Leggi anche ->San Benedetto da Norcia, fondatore dei Benedettini e patrono d’Europa

Norcia: continuano i lavori per ricostruire la Basilica

Il 2020 non è cominciato nel migliore dei modi. A marzo i lavori di scavo sono stati interrotti per via delle norme anti Covid-19. Ma a Norcia nessuno si è perso d’animo e quando a giugno gli operai hanno ripreso gli scavi i lavori sono andati in maniera spedita. L’aver ritrovato le campane è un segno di buon auspicio che dà maggiore vigore a chi si occupa della ricostruzione del paese.

Parlando del recupero delle campane e dei lavori, la Soprintendente Rosaria Mencarelli ha assicurato che l’intenzione è di accelerare i lavori per ricostruire al più presto la Basilica: “Andremo avanti più speditamente possibile. La comunità nursina e l’intero Paese, hanno bisogno di segnali importanti di ripresa”. Infine aggiunge: “E passare quanto prima alla fase di progettazione della ricostruzione della Basilica di San Benedetto”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]