Nonna di 100 anni, sconfigge il Covid, ma non è la sua prima vittoria

Nonna Anna ha 100 anni, e la sua vita è stata segnata da tanti eventi, tragici e non. Ma tutti li ha superati con tenacia e forza.

nonna anna
Nonna Anna vince il Covid – photo web source

Nonna Anna ha 100 anni. Ha sconfitto sia l’influenza spagnola che il Covid. La sua storia, dalla provincia di Salerno.

Covid: la vittoria della nonna di 100 anni

Ce l’ha fatta! Ha sconfitto anche questo virus e, ancora una volta, ha vinto lei. Nonna Anna, di Cava de Tirreni, in provincia di Salerno, ha vinto un’altra delle sue battaglie. Una lotta durata ben 33 giorni, ma che ha affrontato con la forza di una vera leonessa, nonostante la sua veneranda età.

La signora Anna aveva contratto il Coronavirus da un’altra persona e, dopo il risultato positivo del tampone, aveva iniziato ad accusare i primi sintomi. Nonostante tutto, la nonnina ha combattuto con una forza straordinaria per ben 1 mese, da novembre, è guarita pochi giorni fa ed è tornata a casa.

E’ stata assistita, durante tutta la sua degenza, dal personale della Croce Rossa e da due suoi nipoti.

L’influenza spagnola e il Covid non hanno abbattuto Nonna Anna

La sua storia è emblematica. 100 anni di vita, un matrimonio, figli e nipoti, ma soprattutto una vita segnata da due malattie: l’influenza spagnola prima e il Coronavirus adesso. Tutti sconfitti con tenacia dalla tempra di una donna che affronta sempre la vita a testa alta.

nonna
La gioia sul volto di Nonna Anna – photo web source

Ha affrontato la malattia da sola

Lei ha affrontato la malattia da sola in casa, ma costantemente grazie ad una telecamera installata vicino al suo letto.

Una storia che ci commuove, che fa sperare in particolare tutti coloro che ancora combattono contro il Coronavirus. Vincerlo si può, e nonna Anna ne è l’esempio.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]