Neonato abbandonato in un cartone per la pizza: “Possa Dio perdonarmi”

Una nonna incapace di prendersi cura del nipotino neonato lo ha abbandonato in strada e lasciato su un cartone della pizza.

Foto dal Web

La madre del neonato è morta durante il parto e la donna si è trovata improvvisamente a doverlo crescere come un figlio senza le condizioni economiche per poterlo fare.

Neonato abbandonato in strada

L’istinto genitoriale e quello umano ci portano a provare empatia verso qualsiasi bambino, specie se vediamo che questo sta soffrendo. Si tratta di un’innato bisogno di proteggere una creatura indifesa che è connaturato con la nostra stessa essenza. Eppure ci sono situazioni in cui quella naturale propensione ci porta a prendere una decisione che sembrerebbe contraria. Questo è sicuramente il caso di una donna messicana che ha deciso di abbandonare il nipote neonato per assicurargli un futuro migliore.

Leggi anche ->La “culla della vita” salva il neonato: Abbandono o atto di Amore?

La protagonista di questa drammatica vicenda è la nonna del piccolo. Qualche giorno prima di abbandonare il nipote in strada aveva assistito al parto della figlia. Una gravidanza difficile che si era conclusa con la morte della giovane madre e la nascita del nipotino. A quel punto si è trovata ad essere la tutrice legale del bimbo appena nato e per giorni ha pensato a come fare. Alla fine ha deciso che sarebbe stato meglio per lui se lo avesse cresciuto qualcun altro.

Leggi anche ->Bari: neonato abbandonato attende chi può amarlo

“Non ho il denaro per mantenerlo”

Con il cuore a pezzi per quella difficile decisione, la donna ha avvolti il nipote in una coperta e lo ha lasciato in strada, all’interno di un cartone per la pizza. Sapeva che quello che stava facendo era una scelta difficilmente comprensibile e si sentiva in colpa per averla presa, così accanto al piccolo ha lasciato un biglietto con il quale spiegava il perché di quel gesto: “Prenditi cura di mio nipote. Mia figlia è morta di parto e non posso permettermi di crescerlo. Spero che avrà una vita migliore e che Dio mi perdonerà“.

Il bimbo è stato trovato e portato in ospedale. Le sue condizioni fisiche sono buone e la sua foto è stata pubblicata sul web per cercare genitori interessati. Leggendo le parole della donna, però, gli utenti si sono offerti di aiutarla a crescere il bambino con delle donazioni economiche, di vestiario e di cibo. Persino il sindaco della città ha promesso che verrà fornito aiuto alla donna per crescerlo in casa. Nessuno, insomma, vuole che questa triste vicenda si conclusa con una dolorosa e straziante separazione. Purtroppo, però, al momento non c’è stato modo di identificarla.

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]