Monsignor Nowak: l’Italia sta scegliendo satana!

Monsignor Stanislaw Nowak è Arcivescovo emerito di Czestochowa (Polonia), la città della Madonna dal volto scuro, tanto cara a Papa Giovanni Paolo II.

Monsignor Nowak
photo web source

Monsignor Nowak si è espresso, ultimamente, su alcune attuali situazioni che si sono verificate in Italia e in Europa, ponendo l’accento sulla forviata fede cristiana che le ha determinate.
In primo luogo, ha fatto riferimento alle affermazioni di Padre Sosa Abascal, il Padre Generale della Compagnia di Gesù, che hanno scandalizzato la Chiesa e il mondo,
al 48° Meeting di Rimini, organizzato da Comunione e Liberazione.

Monsignor Nowak: Satana non è solo un simbolo

Padre Sosa ha sminuito enormemente la figura di satana, riducendola ad una favoletta per spaventare i fedeli, ad un simbolo del male e a null’altro, opinione da cui anche l’AIE (Associazione Internazionale Esorcisti) ha preso le distanze.
Ecco le parole di Monsignor Nowak: “Naturalmente è un colossale errore teologico. Satana è una realtà con la quale bisogna fare i conti. Chi fa certe azzardate dichiarazioni cade in eresia, perché va contro verità di fede.

Del resto, nel Vangelo lo leggiamo con chiarezza. Il diavolo è ben presente e Gesù compie esorcismi. Purtroppo, mi pare che proprio il demonio entri nell’animo di certi teologi e fa dire queste cose, pur di dividere e scandalizzare. Non ho timore a dire che certe affermazioni scandalizzano e sconcertano. Occorre più che mai pregare in questo momento nel quale le certezze vengono meno e lo stesso Magistero di San Giovanni Paolo II è messo in discussione”.

Monsignor Nowak: chi ha deciso il nuovo Governo italiano?

E Monsignor Nowak si è pronunciato anche sul neo-nato Governo italiano; ci allerta sulla prepotenza di certe decisioni che limitano la libertà di scelta del cittadino: “Intanto, non bisogna mai avere il timore di svolgere libere elezioni, questa è l’essenza della democrazia Non è sovranismo, ma sovranità del popolo. Evidentemente, la mentalità marxista, poco amica della libertà, dice di no.

Il comunismo è un pensiero ateo, come tale ispirato da satana, perché va contro Dio, anzi neppure lo riconosce. Dico che va contro qualcuno in quanto, da quel che sento, nasce in opposizione a chi cercava di fare qualcosa per la gente e per gli italiani, per esempio proteggere, come è giusto, i confini”.

Monsignor Nowak sottolinea come, nel resto dell’Europa, la situazione non sia poi molto diversa: Serpeggia un neo-comunismo sotterraneo, ispirato a visione massonica. Francia e Germania ci vogliono imporre la loro visione e naturalmente i loro interessi economici, non ci trattano da partner, ma da sudditi. In Polonia, non ci sono riusciti, ma il tentativo esiste. L’Europa pretende di far passare leggi anti-cristiane come aborto, unioni gay, eutanasia: invenzioni del diavolo”.

“Nei programmi di certe Nazioni e di chi tira le fila, esiste il progetto di una immigrazione senza controllo e senza freni, a fini di sostituzione etnica che favorisce l’invasione islamica. L’islam è incompatibile con i valori cristiani!”.

Detto questo, il suggerimento di Monsignor Nowak è quello di riflettere a fondo sulle nostre scelte e su coloro che ci vogliono rappresentare, imponendoci le loro ideologie, ma soprattutto di pregare senza sosta, perché non prevalga il dilagare del male.

Leggi anche – Padre Sosa sconvolge la Chiesa: Il diavolo? Un simbolo e null’altro!

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]