Moglie e marito cannibali si sarebbero mangiati 30 persone, poi dicono che il demonio non esiste

Ormai ogni giorno siamo costretti a commentare notizie davvero terribili, ma questo dimostra che molti episodi di violenza, sono legati da un unico filo conduttore cioè il demonio. Infatti come possiamo pensare che una persona in uno stato normale possa compiere azioni così efferati da no lasciare dubbi , il demonio esiste eccome.

Una coppia Russa avrebbe rapito e ucciso, non che mangiato, oltre 30 persone. Queste accuse assolutamente inquietanti, riguardano Dmitry Bakshaev, 35 anni, e sua moglie Natalia Shaporenko, 42 di professione infermiera, sono stati arrestati dalla polizia Russa nella regione di Krasnodar. Intanto sono stati ritrovati i resti organici di almeno sette vittime della coppia di indemoniati. Secondo quanto riporta Mir24 la perquisizione nella loro abitazione ha portato alla luce un ritrovamento macabro,  di resti umani conservati nel loro frigorifero. Ma ciò che più lascia sconvolti sono le dichiarazioni dei coniugi, che hanno affermato che quei resti di esseri umani congelati servivano al loro consumo personale in modo di averne  “una scorta per il consumo di lungo periodo”.