Coronavirus follia: Bruciate due ambulanze delle Misericordie. Un gesto spregevole

    Il grave fatto è avvenuto a Martina Franca, in Puglia. La dura reazione del presidente delle Misericordie Gianfranco Gilardi.

    ambulanza misericordie bruciata
    L’ambulanza bruciata delle Misericordie – sourceweb

    “Un atto deplorevole che assume un carattere ancor più disastroso in un momento così delicato per l’intera nazione e che priverà di importanti servizi una città come Martina Franca”, ha affermato Gilardi.

    Una notizia condannata all’unanimità con sdegno e vergogna. Un gesto ancora più vile se si considera l’emergenza sanitaria che sta gravemente colpendo l’Italia, e che se non adeguatamente contenuta rischia di arrivare anche al sud mettendo in grave crisi il sistema sanitario.

    Un gesto vile e vergnognoso

    “Malviventi hanno incendiato, distruggendole completamente, due ambulanze delle Misericordie di Martina Franca in servizio in città per tutti i servizi offerti dalla confraternita alla comunità di assistenza alla popolazione”, ha spiegato Gilardi.

    Nei giorni scorsi erano state due le ambulanze della Misericordie che erano state attrezzate grazie alla donazione dell’inter stipendio da parte dei vescovi toscani. Come raccontato qui. Dopo l’allarme di chi ha visto le fiamme, sono giunti sul posto in poco tempo sia i Vigili del Fuoco che i carabinieri. Che non hanno potuto fare altro che registrare il grave atto compiuto ai danni della Federazione delle Misericordie, che in questi giorni si sta spendendo in maniera incessante per aiutare i cittadini a combattere contro l’epidemia dovuta al Coronavirus.

    L’incendio di origine dolosa

    Stando a quanto emerge dalle indagini infatti, pare che si tratterebbe di un incendio d’origine dolosa.

    misericordie
    La divisa delle Misericoridie – sourceweb

    Il presidente delle Misericordie pugliesi ha così concluso con una nota di rammarico, che tuttavia apre alla speranza che vince sempre il male. “Ci auguriamo anche che vi sia la rapida individuazione di chi ha compiuto questo gesto insano. I sacrifici di una vita per donare speranza al prossimo vanificati da balordi che nulla hanno a che fare con la nostra meravigliosa terra”.

    Giovanni Bernardi

    Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it