Essere ministranti: Simone “serve” alla Messa da casa

Il suo parroco celebra la Messa in diretta streaming. Ma lui, chierichetto, non può seguirla da vicino.

Simone ministrante

Un’immagine che ha stupito tutti. A Pinerolo, il chierichetto Simone partecipa, da casa, alla celebrazione della Messa con l’abito liturgico.

Simone: chierichetto che partecipa da casa alla Messa

Si è ministranti sempre, anche quando non ci si può materialmente recare in Chiesa per partecipare e servire la Messa all’altare. È quello che ha fatto Simone, piccolo chierichetto di una Chiesa di Pinerolo, in Piemonte.

Non potendo partecipare alla Messa, causa i Decreti Legge in materia di Coronavirus, Simone ha indossato il suo abito liturgico, si è seduto davanti al suo pc ed ha partecipato alla celebrazione della Santa Messa che il suo parroco, Don Manuel, stava celebrando in diretta streaming sul canale Youtube della sua parrocchia, la Chiesa di San Leonardo Murialdo di Pinerolo.

Simone partecipa con l’abito liturgico

Un’immagine di speranza, un’immagine che fa riflettere, un’immagine che fa capire quanto effettivamente Gesù chiama anche i bambini a sé, in particolare al cammino di ministrante: “Vuole sentirsi partecipe riconoscendo il dovere nel servire Gesù alla Messa” – ha spiegato il parroco don Manuel.

simone ministrante
photo web source: avvenire.it

In effetti, guardando l’immagine, che piano piano ha fatto l’intero giro del web, si vede un Simone attento, pienamente partecipe della celebrazione che Don Manuel sta svolgendo.

Pregare uniti spiritualmente

Prendiamo questo tempo, nel quale non possiamo recarci in Chiesa, per pregare nelle nostre case, insieme anche alla nostra famiglia” – ci ha detto Papa Francesco. E Simone l’ha preso in parola, pregando da casa sua, insieme alla sua famiglia, al suo parroco e spiritualmente unito a tutti gli altri ministranti e fedeli della sua comunità parrocchiale.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: avvenire.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]