Melania Trump: Non si vergogna di essere cattolica

 

Quanto ci tenesse Melania Trump all’incontro col Papa nessuno poteva immaginarlo, la First Lady d’America non nasconde la sua fede cattolica anzi la manifesta apertamente in gesti di devozione e commozione. Incontrare il Santo padre  non capita tutti i giorni e per un fedele, anche se si tratta della donna più importante degli Stati Uniti che ha apprezzato molto la visita in Vaticano e a Roma. Di solito non si pone in primo piano e spesso è Ivanka (la figliastra) ad agire in qualche modo da First Lady.

Dopo  Jackeline Kennedy, Melania e la seconda moglie del presidente che dichiara pubblicamente la sua appartenenza al cattolicesimo, ricordiamo come in campagna elettorale non si è certo vergognata nel recitare ad alta voce prima di un suo intervento il Padre Nostro. Ha chiesto a Bergoglio di benedire il suo Rosario e ha deposto un mazzo di fiori ai piedi della statua della Madonna, in segno di devozione e affidamento. Gesti non dettati da mania di protagonismo o esibizionismo, ma da una profonda radice cristiana e da una sana appartenenza alla santa Chiesa di Dio dove il Papa è il massimo esponente, da qui rispetto e obbedienza a chi rappresenta cristo in terra. Molti hanno definito questa una operazione di marketing, propagandista noi speriamo e crediamo di no, e riportiamo in vigore il vecchio ma sempre efficace detto scherza coi fanti ma lascia stare i santi.