Medjugorje una Luce nel buio dei tempi

Medjugorje una luce nel buio della notte
la Parrocchia di Medjugorje

Medjugorje rappresenta veramente una luce nel buio dei nostri tempi.

Molti pensano che andare a Medjugorje sia andare a visitare un luogo , sia partecipare ad una serie di attività e dover correre da una parte all’altra cercando di carpire Grazie il più possibile , sia vedere il sole che gira sia vedere nuvole che si addensano e prendono forme di angeli o della Madonna stessa , molti pensano che si possa immortalare la grazia attraverso la tecnologia e cercano in tutti i modi di immortalare qualcosa da poter mostrare agli altri , per poter dire anch’io ho visto qualcosa.

Certamente i segni sono importanti soprattutto se vengono da Dio e possono essere una spinta verso la fede ma non devono diventare il centro della nostra vita di fede . Gesù stesso ci invita nel Vangelo a costruire la nostra casa spirituale sulla roccia e non sulla sabbia.

Allora Medjugorje che cosè ? E’semplicemente un incontro prima con se stessi e poi con la grazia attraverso Gesù e Maria ,è un guardarsi dentro . La Vergine Maria (la Gospa ) in un messaggio ci dice :

“Cari figli nessuno capita a Medjugorje per caso, ma tutti quelli che vengono rispondono ad una chiamata personale, che io ho fatto a ciascuno di loro -e conclude- grazie per aver risposto alla mia Chiamata.”

Noi andiamo a Medjugorje perchè il Cielo è sceso sulla terra, ma la Madonna ci chiama perchè in ognuno di noi c’è un grande bisogno di pace e di amore , un bisogno di amare ed essere amati, un grande bisogno di riconciliarci con Dio con noi stessi e con gli altri. E dove possiamo trovare la pace se non da lei che è la Regina della Pace che ci prende per mano e ci porta a Gesù . Mettiamoci sotto il Manto di Maria abbandonandoci nelle sue mani lasciamo che il suo amore materno penetri nei nostri cuori facendoci vivere l’attesa della venuta di Gesù come l’ha vissuta lei . Una serena e felice giornata da vivere con il cuore di Maria.