Medjugorje: il mondo si sta autodistruggendo

Padre Livio Fanzaga, di Radio Maria, ci propone alcune importanti riflessioni sul fenomeno delle tante apparizioni della Regina della Pace a Medjugorje.

Medjugorje - Padre Livio
photo web source

“Queste sono le più lunghe apparizioni pubbliche, da quando esistono le apparizioni mariane. Fanno parte di un piano che va da Fatima a Medjugorje, come la Madonna stessa ha detto. Ovvero, che è venuta a completare quello che ha iniziato a Fatima, riguardo a un tempo di pace per l’umanità.

I veggenti stessi dicono che siamo ancora all’inizio di questo piano, in parte realizzato con la conversione della Russia, già in atto, grazie alla riconquistata libertà religiosa. Per la maggior parte però, deve ancora realizzarsi, perché l’apostasia dalla fede è anch’essa in atto in Occidente e nel medesimo tempo il mondo, per la prima volta nella storia umana, è a rischio di autodistruzione”.

Padre Livio: come possiamo salvare il mondo?

La Regina della Pace vorrebbe riportarci alla fede, perché ci rendessimo conto del grave pericolo che stiamo correndo e di quanto sia importante contrastare il male che dilaga nel mondo. “La Madonna vede che stiamo costruendo un mondo senza Dio: per questo siete infelici e per questo non c’è né futuro, né vita eterna. L’autodistruzione è una possibilità concreta: l’uomo può distruggere il pianeta sul quale vive e la Madonna è venuta, come Regina della Pace, per preservarci”.

La nostra conversione e le nostre preghiere serviranno a combattere satana e ad allontanarlo da questo mondo. Per vincere questa battaglia, è necessario opporre al male, sin da subito, lo scudo della fede e della Parola di Dio. Del resto, la Madonna ci ha ripetuto, a Medjugorje come in altri luoghi e in altri tempi storici, che siamo in serio pericolo!

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it