Medjugorje: la Madonna mi salvato per testimoniare il mio miracolo

medjugorje

Dino Stuto era un ragazzo siciliano di 23 anni, quando fu miracolato, grazie all’intercessione della Regina della Pace di Medjugorje.
Ecco come lui stesso racconta l’accaduto: “Il 13 Agosto del 2010, esco a bordo del mio motorino per andare in spiaggia, all’improvviso un’auto non si ferma allo stop e vengo travolto in pieno. Mi ritrovo a terra agonizzante, qualcuno cerca di chiamare l’ambulanza, ma subito si ferma un passante.

Un medico passa proprio in quel momento

Era un medico che aveva appena finito il servizio in ospedale e nel sedile posteriore della sua auto aveva un respiratore che subito ha adoperato per salvarmi la vita, prima che arrivasse l’ambulanza. Se non fosse arrivato quest’angelo, forse a quest’ora non sarei qua. Sono stato portato all’ospedale di Agrigento e subito dopo mi hanno trasferito in elicottero a Palermo”.

Le condizioni di Dino Stuto era molto gravi, ma i genitori e gli amici iniziarono a pregare per lui, affidandolo alla Vergine Maria.
“La situazione era grave, i medici non davano speranza ai miei genitori. Avevo delle emorragie al fegato, le braccia, il femore e la spalla rotta, un ematoma in testa e la febbre alta che non consentiva ai medici di intervenire. Mi hanno operato ai polmoni, in tutto sono stato sottoposto a 14 operazioni e ho vissuto due mesi di coma. I medici dicevano ai miei genitori che le possibilità che io tornassi in vita erano ben poche, se mi fossi svegliato sarei rimasto un vegetale sulla carrozzina. Mia madre per tutti quei mesi mi benediceva con l’acqua benedetta”.

Invece, al contrario di ciò che i medici si aspettavano, Dino Stuto è poi guarito completamente e si è recato coi genitori a Medjugorje, per testimoniare l’accaduto e per ringraziare la Vergine Maria del miracolo ricevuto.

Leggi anche: Medjugorje: “abbiamo bisogno solo di questo”

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it