Medjugorje: la Madonna vuole che tutti noi siamo realmente felici

scrive al papa che il dono a Medjugorje sono le confessioniMonsignor Jesus a Cabrera è un Vescovo filippino, che è arrivato a Medjugorje, nonostante la chiesa non si sia ancora pronunciata chiaramente sul culto.
“Pensiamo che in questo luogo molte persone sono spinte a una vita migliore, la Chiesa non ha proibito a nessuno di venire qui e molti filippini vengono. Possiamo vedere i buoni frutti, gli effetti su coloro che vengono qui”.

Il popolo che prega, che è devoto alla Regina della Pace, che cerca di comprendere come ritornare ad essere cristiani autentici è sempre un grande segno di cambiamento.
“Ricevono di più la Santa Comunione, vanno a Messa, si confessano, diventano migliori. Penso che questo sia il lavoro della Madonna. Questo è ciò che conta di più. Forse noi dobbiamo attendere che avvenga un miracolo spettacolare perché la Chiesa riconosca Medjugorje! Ci sono già molti, molti miracoli di grazia che accadono“.

Medjugorje: ecco i miracoli che accadono nella vita delle persone

“Credo che questo sia il segno: che essi si avvicinano a Dio.
I messaggi sono molto, molto attuali e significativi per tutti noi. Io ho sempre visto la Madonna come una speciale messaggera di Gesù. Lei vuole che tutti noi, tutti siamo santi. Per questo Lei fa degli sforzi straordinari per raggiungerci, per aiutarci e per ricordarci cosa fare e come raggiungere il Regno. Questo è un segno del grande amore della Madonna per tutti noi”.

La Madonna, infatti, è sempre preoccupata per i suoi figli, è sempre pronta a richiamarli all’amore per il suo Figlio, perché possano ritrovare la retta via.
Lei vuole che tutti noi siamo realmente felici e abbiamo la vera pace. Ciò che tutti noi dobbiamo fare è ascoltare i messaggi, leggerli e metterli in pratica. Ricordo ciò che è scritto nel Salmo di oggi: “Se ascoltate oggi la sua voce non indurite il cuore!”. Assicurati che il tuo cuore sia recettivo ai messaggi e mettili in pratica!”

La Vergine Maria, che è apparsa in molti luoghi della terra e in tante epoche storiche, porta a tutti noi il messaggio autentico di Dio e ci chiede di non smettere mai di pregare.
“Noi dobbiamo mettere Dio al primo posto e come la persona più importante nella nostra vita. Ecco perché dobbiamo convertirci e assicurarci che i nostri cuori, le nostre anime e tutte la nostra vita sia orientata a Dio. Spesso il nostro cuore è fisso sulle cose materiali, come i soldi, il potere e cose simili. La Madonna ci dice di fare più attenzione a ciò che Suo Figlio ci sta dicendo. La Santa Messa, la Santa Comunione, la Confessione …

A essere più attenti agli altri, a fare sacrifici e opere di carità per gli altri. Credo che se ascoltiamo di più il messaggio della Madonna, e se siamo uno nell’amore di Dio e del prossimo, sperimenteremo la vera pace tra noi, non importa da quale paese veniamo, perché i nostri cuori saranno disposti ad accettarci e aiutarci gli uni gli altri. Ecco come realizziamo questo, dopo tutto, siamo tutti una grande famiglia, fratelli e sorelle. Noi siamo una famiglia e abbiamo un solo Padre”.
Pregando il Padre Nostro, ad esempio, ci è chiaro che siamo tutti fratelli, figli della stessa Madre Chiesa.

Leggi anche: Medjugorje: “La gente qui prega e sente la presenza di Dio”

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI