Medjugorje: la Madonna mi ha parlato di te e della tua malattia!

Ci parla davvero la Regina della Pace?

La signora Bruna B. ha sentito sia la sua voce, che il suo amore.
Medjugorje
photo web source
La signora Bruna B. è di Ravenna e, nel 1978, era affetta da un cancro alle linfoghiandole. La terribile diagnosi le era stata data presso il Centro Tumori di Milano. I medici le dissero che la sua sola possibilità di salvezza era tentare un ciclo di chemioterapia.
La signora Bruna B., allora, pensò che le preghiere potessero aiutarla ancora di più, nel difficile cammino che stava per affrontare.
Passarono alcuni mesi e, nel 1981, cominciarono a diffondersi le notizie di ciò che accadeva in Bosnia-Erzegovina, a Medjugorje. La Regina della Pace appariva e 6 veggenti raccoglievano i suoi messaggi per offrirli al resto del mondo.
La signora Bruna B. decise di recarsi in quel luogo personalmente. Il pellegrinaggio passò prima da Loreto e la signora Bruna B. non mancò di chiedere sostegno alla Madonna per affrontare quel viaggio.

Medjugorje: la Regina della Pace rispose alle preghiere della signora Bruna B.

Arrivati a Medjugorje, si ritrovò tra la folla di gente che attendeva le apparizioni, riuscì a farsi spazio, tanto da raggiungere la stanza dove i veggenti erano in estasi, di fronte alla Vergine Maria. Stavano pregando per ogni malato. Erano le ore 21:00, quando tutto finì e la signora Bruna B. si diresse verso il pullman per il viaggio di ritorno.
Fu allora che qualcuno le comunicò che volavano incontrarla: “Corri in chiesa perché Marija, una delle veggenti, chiede di parlartil”.
La signora Bruna B., però, pur essendo tornata indietro non riuscì a trovarla. Il giorno dopo, si recarono tutti sul Podbrdo e lei si sentì chiamare: “Bruna, Bruna!”. Era Marija che aveva un messaggio per lei: “La Beata Vergine non solo mi ha parlato di te, ma mi ha permesso di vedere il tuo volto accanto al suo. Mi ha incaricato, inoltre, di invitarti a non pregare solo per gli altri, ma anche per te: per la tua guarigione.
Tu hai due figli, tu devi vivere, non devi morire … questa sera io pregherò la nostra Mamma Celeste particolarmente per te, per la tua salute. Prega per i sacerdoti, prega per la Chiesa, prega molto, prega molto”.
Tornata in Italia, al momento dei controlli clinici, i medici annunciarono alla signora Bruna B. che la sua malattia era regredita: era guarita del tutto!
Antonella Sanicanti
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]