Medjugorje: l’invito della Madonna per questo tempo è lo stesso di Gesù

Una rilettura insieme a Saverio Gaeta di tutti i Messaggi della Regina della Pace alla veggente Mirjana di Medjugorje il 2 del mese.

Medjugorje Saverio Gaeta 2

Con Saverio Gaeta, giornalista vaticanista, scrittore e saggista italiano, abbiamo ripercorso i preziosi inviti che la Madonna a Medjugorje ci ha rivolto, per il tramite della veggente Mirjana, attraverso una rilettura di tutti i messaggi del 2 di ogni mese fino all’ultimo del 2 Marzo 2020. In totale di 183 messaggi donati in questa apparizione straordinaria.

La Madonna a Medjugorje il 18 marzo scorso, ha annunciato a Mirjana che non le apparirà più con cadenza mensile. Si è concluso così il ciclo delle apparizioni di ogni 2 del mese, come predetto dalla Vergine. Un fatto che segna la fine di un tempo di particolare Grazia. Mentre l’apparizione del 18 Marzo a Mirjana durerà per tutta la sua vita.

Medjugorje: il punto di Saverio Gaeta

I MESSAGGI DEL 2020 A MIRJANA

Lo scorso 18 marzo, durante l’apparizione annuale alla veggente Mirjana, la Regina della Pace le ha comunicato che le manifestazioni straordinarie del 2 del mese non ci sarebbero più state. E in quel giorno ha donato un messaggio molto impegnativo, con il quale si può considerare giunto a un punto fermo il tempo di preparazione dei suoi apostoli:

«Cari figli, mio Figlio, come Dio, ha sempre guardato oltre il tempo. Come sua Madre, attraverso di Lui, vedo nel tempo. Vedo cose belle e tristi, ma vedo che c’è ancora amore e che l’amore deve essere incontrato. Figli miei, non potete essere felici se non vi amate, se non avete amore in ogni situazione e in ogni momento della vostra vita. E io, come Madre, vengo a voi per amore. Lasciate che vi aiuti a riconoscere il vero amore per conoscere mio Figlio.

Ecco perché vi esorto a cercare sempre l’amore, la fede e la speranza. L’unica fonte da cui potete bere è la fiducia in Dio, Figlio mio. Figli miei, in momenti di confusione e rinunce, dovete solo cercare il volto di mio Figlio. Vivete le Sue parole e non abbiate paura. Pregate e amate con sentimenti onesti, buone azioni e aiutate il mondo a cambiare e il mio cuore a vincere. Io e mio Figlio vi diciamo di amarvi perché senza amore non c’è salvezza. Grazie, figli miei».

La veggente Mirjana di Medjugorje alla Croce Blu

Spunti di meditazione

Con la domenica della Divina Misericordia siamo arrivati alla fine dell’Ottava di Pasqua, e anche del mio proposito di rileggere i messaggi dati alla veggente Mirjana di Medjugorje, il 2 del mese, che Saverio Gaeta ha raccolto anno per anno, e che terminano oggi con il 2020. Un esercizio spirituale a pieno titolo che consiglio a tutti perché fa davvero bene alla nostra anima.

Da cosa ci mette in guardia la Madonna a Medjugorje?

Mi colpiscono più di tutte le Sue parole nell’ultimo messaggio del 2 del mese di marzo 2020 a Medjugorje: “Apostoli del mio amore, è tempo di veglia ed a voi richiedo amore; di non giudicare nessuno, poiché il Padre Celeste giudicherà tutti”. La Madonna col suo richiamo a vegliare, ci ricorda le parole di Gesù ai suoi discepoli mentre si trovava nel Getsemani:”Poi tornò dai discepoli e li trovò che dormivano. E disse a Pietro: “Così non siete stati capaci di vegliare un’ora sola con me? Vegliate e pregate, per non cadere in tentazione”. 

Siamo capaci noi di vegliare, di rimanere desti, di pregare così come la Madonna ci ripete instancabilmente? O cadiamo nella tentazione da cui Lei stessa ci mette in guardia:”..non giudicare nessuno, poiché il Padre Celeste giudicherà tutti”? Che ognuno possa, con un sincero esame di coscienza, rendersi conto di quanto il giudizio trova spazio in noi, e di quante parole sprechiamo nel giudizio anziché nella preghiera.

Medjugorje: i Messaggi della Regina della Pace dati a Mirjana il 2 del mese – Anno 2020

2 gennaio: «Cari figli, so di essere presente nelle vostre vite e nei vostri cuori. Sento il vostro amore, odo le vostre preghiere e le rivolgo a mio Figlio. Però, figli miei, io voglio essere, mediante un amore materno, nella vita di tutti i miei figli. Voglio radunare attorno a me tutti i miei figli, sotto il mio manto materno. Perciò invito voi e vi chiamo apostoli del mio amore, perché mi aiutiate.

Figli miei, mio Figlio ha pronunciato le parole: “Padre nostro”, Padre nostro che sei ovunque e nei nostri cuori, perché vuole insegnarvi a pregare con le parole e i sentimenti. Vuole che siate sempre migliori, che viviate l’amore misericordioso che è preghiera e sacrificio illimitato per gli altri. Figli miei, date a mio Figlio l’amore per il prossimo; date al vostro prossimo parole di consolazione, di compassione e atti di giustizia.

Tutto ciò che donate agli altri, apostoli del mio amore, mio Figlio lo accoglie come un dono. E io sono con voi perché mio Figlio vuole che il mio amore, come un raggio di luce, rianimi le vostre anime, che vi aiuti nella ricerca della pace e della felicità eterna. Perciò, figli miei, amatevi gli uni gli altri, siate uniti mediante mio Figlio, siate figli di Dio che tutti insieme con cuore colmo, aperto e puro, dicono il Padre nostro e non abbiate paura! Vi ringrazio».

Chiesa di san Giacomo a Medjugorje

La forza la troverete nell’Eucarestia

2 febbraio: «Cari figli, sono stata scelta per essere madre di Dio e vostra madre, per decisione e amore del Signore, ma anche per mia volontà, per mio amore illimitato verso il Padre Celeste e mia totale fiducia in Lui. Il mio corpo è stato il calice del Dio Uomo. Sono stata al servizio della verità, dell’amore e della salvezza così come lo sono adesso, in mezzo a voi, per invitarvi, figli miei, apostoli del mio amore, ad essere portatori della verità.

Per invitarvi, per mezzo della vostra volontà e dell’amore verso mio Figlio, a diffondere le Sue parole, parole di salvezza e per mostrare, con i vostri gesti, a tutti coloro che non hanno conosciuto mio Figlio, il Suo amore. La forza la troverete nell’Eucarestia: Mio Figlio che vi nutre con il Suo corpo e vi rafforza con il Suo sangue.

Figli miei, unite le mani in preghiera e guardate verso la croce in silenzio. In questo modo troverete la fede affinché possiate diffonderla, troverete la verità affinché possiate distinguerla, troverete l’amore affinché possiate capire come amare realmente. Figli miei, apostoli del mio amore, unite le mani in preghiera e guardate verso la croce: solo nella croce c’è la salvezza. Vi ringrazio».

La verità è antica: essa non è nuova, essa è eterna.

2 marzo: «Cari figli, il vostro amore puro e sincero attira il mio Cuore materno. La vostra fede e la confidenza nel Padre Celeste sono rose profumate che mi offrite: il bouquet di rose più bello, formato dalle vostre preghiere, da opere di misericordia e di carità. Apostoli del mio amore, voi che cercate di seguire mio Figlio sinceramente e con cuore puro, voi che sinceramente lo amate, siate voi ad aiutare: siate un esempio per coloro che non hanno ancora conosciuto l’amore di mio Figlio.

Però, figli miei, non soltanto con le parole, ma anche con opere e sentimenti puri, mediante i quali glorificate il Padre Celeste. Apostoli del mio amore, è tempo di veglia ed a voi richiedo amore; di non giudicare nessuno, poiché il Padre Celeste giudicherà tutti. Chiedo che voi amiate, che diffondiate la verità, poiché la verità è antica: essa non è nuova, essa è eterna, essa è la verità! Essa dà testimonianza dell’eternità di Dio.

Medjugorje

Portate la luce di mio Figlio e squarciate la tenebra che sempre più vuole afferrarvi. Non abbiate paura: per la grazia e l’amore di mio Figlio, io sono con voi! Vi ringrazio!».

Simona Amabene 

@Riproduzine riservata

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]