Medjugorje: “Gesù Cristo ci ha dato in eredità la propria Madre”

MedjugorjeMonsignor Dr. Ludwig Schwarz, Vescovo ausiliare di Vienna, è uno dei prelati che ha visitato Medjugorje e racconta che, in Austria, le vicende che vi accadono e i messaggi della Regina della Pace solo accolti positivamente. Molti, infatti, sono stati i suoi connazionali ad aver personalmente sperimentato le grazie che si ricevono in Bosnia-Erzegovina.
Ecco cosa dice: “In questo luogo di grazia della Madonna, essi hanno fatto una profonda esperienza di Gesù Cristo nei Sacramenti, specialmente nella Confessione e nell’Eucaristia.

Medjugorje, il segreto? “L’armonia porta la pace”

Questa atmosfera di liberazione li ha colpiti. Essi parlano della pace, dell’armonia tra Dio e gli uomini e tra gli uomini. L’armonia porta la pace e il più bel frutto della pace è la gioia. Molti tornano a casa pieni di gioia”.
Sono pochi, tra le sue conoscenze, quelli che preferiscono aspettare che la chiesa si pronunci, per farsi un’opinione più precisa.
“Dal primo momento, sono rimasto impressionato dai pellegrini qui, come anche dall’atmosfera di preghiera, di gioia interiore e pace che si irradia dovunque. Come dice Cristo stesso, io credo che un albero buono può essere riconosciuto dai frutti buoni.

Morendo in croce, Gesù Cristo ci ha dato in eredità la propria Madre. Maria, Madre di Dio, è la nostra Madre celeste che ci ama come ha amato il suo Divin Figlio. Il Concilio Vaticano II dice che la Beata Vergine Maria, dopo la sua Assunzione, rimane vicina ai suoi figli, li aiuta e li guida. Ecco perché qui c’è la possibilità delle apparizioni della Madre di Dio”.

Dunque, come in altri casi, si attende che la chiesa lo riconosca e lo propaghi al resto del mondo. “La Madre di Dio è il modello della Chiesa. Lei ci ama, Lei ama i suoi figli e Lei ci guida alla Salvezza, a Gesù Cristo. “Per Mariam ad Jesum”. I suoi temi più importanti a Lourdes e a Fatima, che ritroviamo anche qui a Medjugorje, sono la preghiera, l’Eucaristia, la penitenza, la conversione, il Sacramento della Riconciliazione, l’impegno a favore della pace. Queste sono le intenzioni che troviamo anche nella Scrittura, le intenzioni di Gesù”.

Leggi anche: Medjugorje: “qui posso sentire quanto ogni persona abbia bisogno di Dio”

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI