Medjugorje: per crescere nella fede non c’è che questa via

La Madonna a Medjugorje ci ha lasciato un messaggio che vuole illuminarci su  come vivere i momenti di difficoltà, farne tesoro e crescere così nella fede.

Medjugorje Mirjana preghiera atei

Il compito di Maria è senz’altro di quello di essere “Cristofora” cioè portatrice di Cristo e l’ultimo messaggio da Medjugorje del 2 agosto lo testimonia con forza.

Medjugorje: commento all’ultimo Messaggio del 2 Agosto 2019

La sua dolcezza di mamma la ritroviamo sin da subito con una frase che ci apre il cuore e ci predispone all’ascolto: “Cari figli, grande è l’amore di mio Figlio. Se poteste conoscere la grandezza del Suo amore, non smettereste mai di adorarLo e di ringraziarLo”. Davvero se conoscessimo quanto Gesù ci ama non  smetteremmo mai di adorarlo.

La Madonna ce lo ricorda e ci indica anche dove possiamo veramente incontrarlo, cioè nell’Eucarestia dove Lui si rende presente Anima, Corpo, Divinità. L’Eucarestia è il cuore della fede, il luogo dove nutrire le nostre anime.

La Vergine Santissima ci invita a non allontanarci mai da suo Figlio perché lui non l’ha mai fatto e mai lo farà, non ci abbandonerà mai. “Lui non vi ha mai abbandonato: anche quando voi avete provato ad allontanarvi da Lui, Lui non lo ha mai fatto. Perciò, il mio cuore materno è felice quando guarda come colmi d’amore ritornate a Lui, quando vede che ritornate a Lui attraverso la via della riconciliazione, dell’amore e della speranza”.

Medjugorje: la Madonna gioisce quando torniamo a Cristo

Noi facciamo gioire il cuore della Regina della pace quando colmi d’amore ritorniamo a Cristo attraverso il sacramento della riconciliazione, praticando il perdono, vivendo nella speranza e nell’amore verso Dio e i fratelli. Cercando di vivere nella fede alimentata dalla preghiera e dal digiuno, solo così diverremmo apostoli del suo amore portando quei frutti di grazia che lei si attende da noi, divenendo portatori di luce con la quale illuminare il mondo intero, attraverso l’amore e la sapienza che sono doni dello Spirito Santo. “Attraverso la preghiera ed il digiuno sareste come frutti, come fiori, apostoli del mio amore, sareste portatori della luce ed illuminereste con l’amore e la sapienza tutto intorno a voi”.

In quest’ultimo messaggio la Madonna ci invita dunque a far germogliare in noi i boccioli della fede, trasformandoli in frutti e in fiori seguendo le sue parole che ci ricordano che senza Gesù non possiamo fare niente. Dobbiamo fondare la nostra vita spirituale sulla roccia che è Cristo. “Figli miei abbandonatevi a Lui. CredeteGli e confidate nel Suo amore. Che Lui vi guidi”.

 

© Riproduzione riservata

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]