Medico denuncia sua sorella suora perché no vax

Un fratello che decide di attuare un metodo “estremo” per convincere la sorella, religiosa, a vaccinarsi. Scoppia il caso.

suora
photo web source

Lui medico in pensione e vaccinato, lei invece suora e convinta no vax. Una disputa ed una discussione che sarebbe potuta rimanere in famiglia, ma che invece è finita addirittura davanti al Vescovo della Diocesi di appartenenza.

La discussione sul vaccino

Fratello e sorella, ma discordanti sull’argomento vaccino anti Covid. Lui è un medico in pensione e si è vaccinato perché convinto di ciò che ha fatto, tanto da esser uno dei vaccinatori volontari del sistema sanitario. Ma la sorella ha un’idea completamente diversa da lui.

Lei è una religiosa convinta e no vax. Fin qui, sembrerebbe una semplice divergenza di idee ed opinioni. Ma, come racconta l’agenzia Ansa, il medico sapendo che anche le altre cinque suore del monastero di Montegalda, dove c’è anche sua sorella, sono contrarie all’iniezione, ha deciso di portare tutto davanti al Vescovo della Diocesi di competenza.

La lettera al Vescovo contro la sorella suora no vax

Nonostante l’appello al vaccino del Papa, dei vescovi…avete un covo di No Vax che spinge in tal senso anche con foto ed appelli al limite del ridicolo. E’ il monastero a Montegalda con la madre superiora che vive di cellulare e di quotidiana e sciocca propaganda No Vax. Il colmo è che è mia sorella” – ha scritto il medico alla Diocesi, tramite una mail.

La risposta della Diocesi

In una diatriba del genere, la Diocesi non poteva non rispondere: “Il vescovo stesso, in più occasioni, si è espresso per questa scelta responsabile nei confronti di se stessi e degli altri”. Ma non più di tanto, perché la Chiesa, come scrive ancora la mail della Diocesi, “può essere esclusivamente alla responsabilità personale di ciascuno”.

Apparentemente, davanti alla mail della Diocesi, la suora sembra si sia ravveduta: “[…] A settembre penso che lo farò”.

Fonte: ansa

LEGGI ANCHE: Vaccini: Papa Francesco lancia un monito che scuote

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]