Come distinguiamo le manifestazioni veritiere da quelle del maligno?

Come distinguiamo le manifestazioni veritiere da quelle del maligno?
Dubbio

Come distinguiamo le manifestazioni veritiere da quelle del maligno?
Non è affatto facile, perché il demonio è il re della menzogna e può farci credere qualsiasi cosa.
Ma, sicuramente, come molti sacerdoti esorcisti ci hanno confermato, il demonio non riesce a dire la verità.

Dunque, questo potrebbe essere un ottimo spunto da cui partire, per iniziare il nostro discernimento sulle manifestazioni a cui assistiamo.
Molti fedeli hanno tanti dubbi anche sulle apparizioni mariane, quella su cui ancora la chiesa non si è espressa.
Beh, sappiamo che Satana manipola la mente umana dei deboli e induce in tentazione quella dei forti nella fede, dunque, a volte si serve anche di manifestazioni che, agli occhi dei meno ferrati nella fede, possano sembrare veritiere e sante.

Ad esempio, può indurci nell’inganno di farci pervenire messaggi, in cui invita gli uomini alla preghiera e al digiuno, per poi riportarci al suo ovile malefico.
Ecco cosa diceva, in merito a questo genere di manifestazioni, padre Gabriele Amorth, noto esorcista:
“Circa la domanda che mi hai fatto, ecco la sua risposta: Il demonio può dire che bisogna pregare tanto e fare digiuni e poi dire cose false, come quelle contro Papa Francesco. Dice di pregare, ma aggiunge che Papa Francesco è un falso profeta”.

E’ chiaro, dunque, come agisce il demonio e a cosa dovremmo essere attenti: la contraddizione non è mai opera del Creatore, che è sempre molto limpido e diretto nei suoi insegnamenti.

I fedeli e i seguaci di Cristo non possono essere ingenui e nascondersi dietro ad uno scudo che non è ben forgiato nella devozione, altrimenti rischiamo di diventare creduloni e farsi abbindolare dal profeta di turno.
Questi parla tanto bene di se stesso e giudica gli altri e la chiesa come se ci si potesse salvare al di fuori di essa, ossia del Corpo Mistico di Cristo, di cui siamo tutti membra insostituibili.

Antonella Sanicanti