La Madonna di Akita: dopo Fatima la profezia di nuovi castighi per l’umanità

Quali sono i messaggi della Madonna apparsa ad Akita?

Anche in Giappone, precisamente nei pressi della località di Akita, ci sono state delle apparizioni della Madonna, riconosciute ufficialmente dalla Chiesa.

Madonna di Akita

E’ stato Monsignor Ito, nel 1984, ad autorizzare la venerazione della Madonna di Akita, che ha lasciato diversi messaggi per l’umanità, proprio come a Fatima.
Nel 1988, poi, le rivelazioni della Madonna di Akita vennero riconosciute conformi alla dottrina cattolica, dal Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, l’allora Cardinale Joseph Ratzinger.

Madonna di Akita: le prime visioni di Suor Agnese Katsuko Sasagawa

Le apparizioni iniziarono, in quei luoghi, quando il Convento delle Suore “Serve dell’Eucarestia”, ospitava Suor Agnese Katsuko Sasagawa. La Suora era affetta da un grave handicap: era sorda.
La mattina del 12 Giugno del 1973, mentre era in cappella per un momento di Adorazione, vide una luce provenire dal Tabernacolo e la cosa si ripeté anche successivamente.

I segni che il cielo inviata a Suor Agnese Katsuko Sasagawa erano solo all’inizio: Il 28 giugno del 1973 ricevette una stigmata, a forma di croce, sulla mano sinistra; in seguito, le apparvero degli Angeli, che chiedevano preghiere, in riparazione alle offese al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria.

Madonna di Akita: i messaggi di ammonimento

Successivamente, il 6 Luglio del 1973, Suor Agnese Katsuko Sasagawa vide del sangue uscire dalle mani della statua della Vergine (e non fu un caso isolato).
Quello stesso giorno, la Madonna le apparve e le disse: “Non temere, sono colei che sta presso di te e ti custodisce. Seguimi. Il mondo attuale ferisce il Sacro Cuore di Gesù. La tua sordità sarà guarita. Prega per il Papa, i Vescovi e i Sacerdoti”

Il 3 Agosto del 1973, la Madonna parlò ancora. Le disse di perseguire “la povertà, la castità e l’obbedienza, nel totale abbandono alla Provvidenza divina”. Tutta l’umanità avrebbe dovuto farlo e pregare per non incorrere in castighi.
Il 13 Ottobre del 1973 (giorno del 56° anniversario della ultima apparizione a Fatima) la Madonna le annunciò: “Una punizione più grande del Diluvio universale dei tempi di Noè, che si manifesterà per mezzo del fuoco del cielo, il quale annienterà gran parte dell’umanità, buoni e cattivi, senza risparmiare i religiosi e i fedeli.

I vivi saranno così afflitti da invidiare i morti. Le uniche armi saranno il Rosario e il segno della croce” e anche: “La Chiesa sarà piena di coloro che accettano compromessi. Il demonio spingerà molti consacrati a lasciare il servizio del Signore e sarà implacabile specialmente contro le anime consacrate a Dio”.
Il 13 Ottobre del 1974, Suor Agnese Katsuko Sasagawa guarì dalla sua sordità, come promesso dalla Madonna.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]