Medjugorje – Lola Falana: nella malattia ho incontrato Dio

Chi è Lola Falana e come è arrivata a Medjugorje?

Lola Falana è un’attrice, cantante e ballerina statunitense. Quando si convertì alla religione cattolica, la notizia destò l’attenzione anche dei mass media italiani che, invano, la cercarono per saperne di più.

Lola Falana
photo web source

Un’intervista esclusiva su Lola Falana diffuse la voce che era stata colpita dalla sclerosi multipla (1987), tanto da essere costretta a rimanere su una sedia a rotelle.

Nella disperazione più totale, credeva di essere in punto di morte e non riusciva a formulare un pensiero che la riportasse alla realtà. Lei, Lola Falana, famosissima e bellissima, desiderata da tutti e apprezzata per il suo talento, aveva partecipato a tanti show, anche televisivi, anche italiani, ma ora sembrava finita per sempre.

Lola Falana: Medjugorje l’ha convertita e guarita

In quel frangente, un’amica le parlò di quello che stava accadendo a Medjugorje e lei cominciò a seguirne le vicende.
Poi, accadde qualcosa di inspiegabile: mentre visionava un filmato delle apparizioni in Bosnia-Erzegovina, si alzò dalla sua sedia a rotelle! Era guarita o almeno migliorata istantaneamente! “Mi resi conto subito che stavo guarendo perché un giorno, quando ero paralizzata, mi sembrò di sentire come la presenza di Dio accanto a me. Sentii succedere qualcosa alla base della testa, una calda sensazione spostarsi lungo tutto il braccio molto lentamente. Da quel momento in poi migliorai sempre di più ed oggi sono perfettamente guarita”.

Quella esperienza l’aveva segnata tantissimo e, da allora, mai più ha lasciato la preghiera, anzi decise di studiare il catechismo per diventare una cattolica cristiana a tutti gli effetti e di curare la sua spiritualità in modo speciale, di servire Dio per il resto della sua vita, come meglio sarebbe riuscita a fare.

Lola Falana: tutto ciò che faccio ha uno scopo, vivo per servire Dio

Frequentare un Convento di Suore di clausura, presso Las Vegas (dove risiede tutt’ora) le aveva insegnato a rimanere in ossequioso silenzio di fronte al Tabernacolo, a contemplare la presenza di Cristo vivo del Pane di vita.
“Questa è la mia seconda “casa”. Trascorro qui diverse ore al giorno. Le monache sono le mie migliori amiche. Le ho conosciute in un momento difficile della mia vita, quando dentro di me era ancora tutto buio e avevo bisogno di tanta comprensione. Posso parlare con loro solo attraverso una porticina nel muro, coperta da una tenda. Non le ho mai viste in faccia, ma so che mi vogliono bene”, racconterà in seguito.
Ben presto, Lola Falana raggiunse Medjugorje, per conoscere padre Slavko Barbaric e i veggenti. Dopo aver assistito anche ad un’apparizione della Regina della Pace, non tornò mai più di fronte al grande pubblico, se non per parlare della sua devozione.

“Prima pensavo al mio futuro e alla mia vita come artista, ora penso alla mia vita come serva di Dio. Tutto ciò che faccio ha uno scopo, perché vivo per servire il Signore, e di questo sono estremamente felice. Vorrei dire a tutti coloro che vanno in Chiesa e che cercano di credere nel Signore, ma non sanno come ottenere la fede e sono dubbiosi e vorrebbero avere delle prove, ecco, io dico: guardate me, io sono una prova! Ero totalmente paralizzata nella parte sinistra e non potevo parlare, né vedere, né udire. Oggi, sono perfettamente guarita, perché non ho mai dubitato di Dio. Se posso dire qualcosa a voi per tutti i vostri giorni vi dico: credete ad ogni parola che è contenuta nella Bibbia”.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore