Lo accoltella e lui che fa? non si sarebbe mai aspettato questa reazione

Il Pastore evangelico Valdemiro Santiago è noto in Brasile per le sue qualità di guaritore, si dice che con la sola imposizione delle mani sia stato in grado di guarire i fedeli da qualunque malattia, persino dal cancro all’ultimo stadio.

 

Questa sua dote, ritenuta dai suoi fedeli un dono di Dio, gli ha permesso di avere un seguito clamoroso, tale da dover organizzare eventi pubblici in luoghi che solitamente sono adibiti a concerti o congressi internazionali. Proprio durante uno di questi eventi, il Sacerdote è stato vittima di un efferato attacco: Valdemiro stava invocando Dio e imponendo le sue mani sulla testa di un fedele sofferente, quando, improvvisamente, un giovane è spuntato alle sue spalle con un coltello di 35 cm e lo ha trafitto prima alla schiena e poi alla gola.

 

Per fortuna all’evento era presenti le forze dell’ordine e i soccorsi, questo ha permesso al pastore di ricevere un pronto soccorso e di essere portato rapidamente in ospedale. Qualche giorno fa, il pastore è stato dimesso dall’ospedale con 25 punti di sutura alla schiena e al collo, nel frattempo la polizia brasiliana ha rintracciato l’aggressore, Jhonathan Gomes Higino un ragazzo di 20 anni.

 

Alla notizia dell’arresto, il Pastore ha voluto commentare con un post sul proprio profilo Facebook: “Che Dio benedica e perdoni la persona che ha fatto questo”. La sua grande fede in Dio, insomma, gli ha permesso di perdonare istantaneamente il suo aggressore e ora con la pace nel cuore e pronto a portare in giro il suo dono, magari per far crescere ulteriormente il numero di Chiese (già 4500 in tutto il Brasile) fondate da lui dopo l’abbandono della Chiesa Universale del Regno di Dio.