Oggi possiamo liberare le anime del Purgatorio con la nostra preghiera!

Oggi possiamo liberare i defunti dal Purgatorio
Preghiera

Con l’avvicinarsi delle festività, si sente maggiormente l’assenza delle persone care, di coloro che ci hanno preceduto nella vita eterna.
Il legame non loro, però, non dovrebbe mai mancare, anche perché spiritualmente (oltre che geneticamente, nella maggior parte dei casi) è indissolubile.

Se loro, da li, ci aiutano a conquistarci delle intercessioni, che possano proteggere, guidare e aiutare la nostra condizione umana, noi, da qui, possiamo suffragare per loro, chiedendo la liberazione della loro anima dai tormenti del Purgatorio.
Tutto ciò, inevitabilmente, creerà un rapporto cielo-terra, che potenzierà l’efficacia della preghiera, la grazia elargita da Dio a noi e a loro, attraverso il perdono costante (nostro e del Signore) alle generazioni passate e a loro eventuali demeriti, e la “messa circolo” di amore fraterno ed eternamente devoto e vicendevole.

Ecco, di seguito, alcune validissime preghiere, che ci potranno permettere di essere di sostegno ai nostri cari defunti e anche di sentirli più vicini a noi, in Cristo nostro Signore Gesù Cristo:

TI ADORO O CROCE SANTA

(Si recitata 33 volte il Venerdì Santo, per liberare 33 anime del Purgatorio (come anche il 2 Novembre e il 25 Dicembre); si recita 50 volte ogni venerdì, per liberarne 5)
Ti adoro, o Croce Santa, che fosti ornata del Corpo Sacratissimo del mio Signore, coperta e tinta del suo Preziosissimo Sangue. Ti adoro, mio Dio, posto in croce per me. Ti adoro, o Croce Santa, per amore di Colui che è il mio Signore. Amen.
(approvata da Papa Adriano VI, Papa Gregorio XIII, Papa Paolo VI).

PREGHIERA DAVANTI AL CROCIFISSO

(Si recita per liberare 3 anime del Purgatorio ogni venerdì e 33 il Venerdì Santo)
Adoro te, Croce preziosa, che con le venerabili membra del mio Signore Gesù Cristo foste adornata, e col suo preziosissimo Sangue tinta. Adoro te mio Dio, posto su quella Croce per amor mio. Amen.
Pater, Ave, Gloria, Eterno riposo.

SENTIMENTI DI MARIA SANTISSIMA ADDOLORATA

(Ogni volta che si recita, libera 15 anime del Purgatorio)
O fonte inesausta di verità, come Ti sei disseccato!
O saggio dottor degli uomini, come t’e ne stai taciturno!
O splendore di eterna luce, come Ti sei estinto!
O verace amore, come mai la tua bella faccia è divenuta deforme!
O altissima divinità, come Ti fai vedere a me in tanta povertà.
O amore del mio cuore, quanto è grande la Tua bontà!
O delizia eterna del mio cuore, quanto eccessivi e molteplici sono stati i Tuoi dolori!
Signor mio Gesù Cristo, che hai comune col Padre e con lo Spirito Santo una sola e medesima natura, abbi pietà di ogni creatura e principalmente delle anime del Purgatorio! Così sia.
5 Credo; Salve Regina, Pater; Ave; Gloria; Eterno riposo.
(approvata da Papa Innocenzo XI, Papa Clemente III, Papa Benedetto XIV, Papa Pio IX)

PREGHIERA PER COLORO CHE MUOIONO OGNI GIORNO

O Misericordiosissimo Gesù, che bruciate di un sì ardente amore per le anime, vi scongiuro, per l’agonia del vostro Santissimo Cuore e per i dolori della vostra Madre Immacolata, di purificare con il vostro Sangue tutti i peccatori della terra che sono in agonia e che devono morire oggi stesso. Cuore agonizzante di Cristo, abbiate pietà dei morenti. Amen
3 Ave.

Antonella Sanicanti