“Le Iene” mettono l’Arcivescovo Lorefice alla gogna

“Le Iene”“Le Iene” si sono scaraventate contro l’Arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, Presidente dell’Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini.
Così, in una delle loro ultime puntate, si sono lanciate all’ inseguimento di colui che ritengono colpevole di aver ridotto 42 persone alla fame o quasi.

Il fatto risale ad un paio di anni fa circa, a quando l’Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini dichiarò di essere sull’ orlo del fallimento e che avrebbe avuto molta difficoltà a pagare i suoi dipendenti, da allora in poi. Per questo motivo, ben 42 persone avevano perso il loro stipendio e per più di un anno.

E’ sempre bene cercare la verità e farla emergere, in ogni ambito; scovarla anche dove sembrerebbe non dovesse esserci mai del marcio, come tra i prelati, ma la giustizia ha bisogno di indagini e di prove, prima di pronunciarsi e fare il proprio corso.
Le trasmissioni televisive, invece, hanno come primo scopo il “fare ascolti”, raccogliere e mandare in onda i dissapori della gente, più che rendere realmente giustizia alle vittime di un certo caso.

Cosi, non si menziona affatto, nel servizio de “Le Iene”, che lo stesso Arcivescovo Corrado Lorefice si è battuto per fare in modo che il prossimo 22 Febbraio venissero dati i primi stipendi attesi dai 42 dipendenti.

Il denaro corrisponderebbe alla mensilità del mese di Dicembre del 2016 e della relativa Tredicesima. A quelli seguiranno gli altri stipendi mancati, per tutto l’anno 2017.
Ricordiamo che l’Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini gestiva dei centri per i bambini, per gli anziani e  per i disabili, usufruendo di molti finanziamenti pubblici. Tutti noi attendiamo che si faccia chiarezza su questa e altre vicende analoghe, ma auspicando anche che sia solo e sempre la verità a venire alla luce e a mettersi in mostra.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI