La Meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

 

 

 

Mercoledì fra l’ottava di Pasqua “Cristo pati’ per voi lasciandovi un esempio, perché ne seguiate le orme: egli non commise peccato e non si trovo’ inganno nella sua bocca ( Is 53,9 ), oltraggiato non rispondeva con oltraggi, e soffrendo non minacciava vendetta, ma rimetteva la sua causa a Colui che giudica con giustizia. Egli porto’ i nostri peccati nel suo corpo sul legno della Croce, perché non vivendo più per il peccato, vivessimo per la giustizia; dalle sue piaghe siete stati guariti”( 1 Pt 2, 11-25 ).

La vita nuova ricevuta nel Battesimo ci fa vivere non più per il peccato ma per la giustizia: questo è il frutto della passione del Signore Gesù. Egli ha portato sul suo corpo i nostri peccati sul legno della Croce per distruggere la Potenza del peccato. Guariti dalle sue piaghe ora pia siamo vivere nella pienezza dell’Amore la vita divina ricevuta in dono. Seguiamo perciò le orme dell’Agnello che si e fatto vittima per noi. E quando anche noi siamo oltraggiati e ingiustamente soffriamo per la giustizia non temiamo, restiamo pazienti e miti rimettendo pure noi la nostra causa a Colui che giudica con giustizia.

*Buona giornata*. Vi benedico. Don Gaetano