La meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

LUNEDI’ DELLA XXV SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – prima settimana del Salterio

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse alla folla:
«Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.
Non c’è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce.
Fate attenzione dunque a come ascoltate; perché a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere». ( Lc 8, 16-18 )

Gesu ci ha scelto per essere luce e risplendere davanti ai fratelli per far vedere l’amore di Dio che salva. La luce, quando risplende, non tiene nascosto nulla, ma ciò che è, tutta si dona per illuminare gli uomini e le cose. Così i veri discepoli del Signore: non conoscono doppiezze, non cercano di apparire ciò che non sono. Tutto infatti sarà portato alla luce e chi ha avuto solo amore riceverà la ricompensa dei giusti. Viviamo davanti a tutti come viviamo davanti a Dio a cui nulla possiamo nascondere.

Buona giornata e buona settimana. Vi benedico. Don Gaetano