La meditazione del giorno a cura di Don Gaetano

LUNEDI’ DELLA XXIII SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – terza settimana del Salterio

Dal Vangelo secondo Luca

Un sabato Gesù entrò nella sinagoga e si mise a insegnare. C’era là un uomo che aveva la mano destra paralizzata. Gli scribi e i farisei lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato, per trovare di che accusarlo.
Ma Gesù conosceva i loro pensieri e disse all’uomo che aveva la mano paralizzata: «Àlzati e mettiti qui in mezzo!». Si alzò e si mise in mezzo.
Poi Gesù disse loro: «Domando a voi: in giorno di sabato, è lecito fare del bene o fare del male, salvare una vita o sopprimerla?». E guardandoli tutti intorno, disse all’uomo: «Tendi la tua mano!». Egli lo fece e la sua mano fu guarita.
Ma essi, fuori di sé dalla collera, si misero a discutere tra loro su quello che avrebbero potuto fare a Gesù.
( Lc 6, 6-11 )

Gesu’ è venuto a noi per “fare del bene, per salvare la nostra vita”. Nel giorno del Signore la sua misericordia ci è data senza limiti e nel suo amore tutti possono ricevere ogni benedizione.
L’ “Invidioso” che insidia da sempre la nostra umanita’ cerca in tutti i modi di allontanarci da Gesu’, specialmente nel Giorno del Signore e da ogni Tabernacolo dove Gesu’ e’ veramente presente col suo Corpo, Sangue, Anima e Divinita’!Sapendo questo non lasciamoci sviare dalle sue seduzioni ma rinnoviamo la nostra sicura fede in Gesu’ e a Lui portiamo con fiducia la nostra umanita’ bisognosa di guarigione e santificazione. Moltiplichiamo le nostre Visite al SS. Sacramento e non manchiamo mai al Santo Sacrificio specialmente la Domenica.

Buona giornata e buona settimana. Vi benedico. Don Gaetano