La figlia undicenne di Brad Pitt ed Angelina Jolie prende ormoni per diventare un uomo?

Il divorzio tra Angelina Jolie e Brad Pitt ha letteralmente intasato i giornali di gossip per qualche periodo, ma la crisi sembra superata ed il loro rapporto era stato tralasciato per qualche mese dai giornali scandalistici. La tregua si è interrotta quando sulle pagine di ‘El Mundo’ è apparsa la notizia secondo la quale, la figlia di Brad e Angelina, Shiloh Jolie Pitt (prima figlia naturale della coppia, famosa per le sue tendenze mascoline), avrebbe cominciato una cura ormonale per cambiare sesso a soli 11 anni.

Nell’articolo in questione (in seguito cancellato) si leggeva che la coppia di Hollywood è stata sempre molto aperta da questo punto di vista ed ha, di conseguenza, assecondato sempre il volere della bambina permettendole di vestirsi da maschietto, portare i capelli corti, e farsi chiamare John, dunque, che la cura ormonale sarebbe stata un passo naturale nella logica di assecondare il volere della piccola. Sempre secondo l’articolo in questione questa cura ormonale di fatto bloccherebbe la crescita della bambina non consentendole di diventare una donna.

La notizia ha avuto un risalto mediatico notevole, diffondendosi in tutto il mondo con una velocità impressionante. A commentare il fatto erano sopratutto genitori contrariati dal fatto che le avessero permesso una simile scelta in così giovane età. Nemmeno il tempo di azionare la macchina del fango che l’articolo è stato cancellato e persino l’articolo fonte, teoricamente preso dall’agenzia di stampa francese ‘ATF’, è divenuto introvabile (sempre che sia esistito). La prima a negare la veridicità della notizia è stata proprio l’agenzia di stampa francese con un Tweet in cui affermava di non aver mai pubblicato nulla di simile.

Nelle ore successive, dunque, si è diffusa la convinzione che qualcuno (ATF o El Mundo) abbia preso un abbaglio pubblicando un articolo preso da una fonte poco attendibile. Se così fosse, non sarebbe stato difficile per il diffamatore (o inventore come preferite) spacciare una simile notizia come vera. Come detto sopra è risaputo che la piccola Shiloh ha tendenze mascoline ed è stata la stessa Jolie ad ammettere pubblicamente: “Io non forzerò mai nessuno dei miei figli a essere ciò che non è. Io e Brad la lasceremo sempre libera e rispetteremo le sue scelte”, durante la premier del suo primo film da registra ‘Unbroken’.

I protagonisti non hanno rilasciato alcuna intervista a riguardo, ed i giornali coinvolti si sono trovati nella scomoda posizione di dover cancellare gli articoli. Dove sia la verità in questa assurda storia non è dato saperlo, ciò che è certo è che una simile decisione scatenerebbe un clamore mediatico senza precedenti e, dato il motivo, anche giustificabile.