Storia di ordinaria follia di una famiglia post moderna: tutti i componenti sono transgender

In un articolo pubblicato da ‘Lifesite News‘ veniamo a conoscenza di un’intera famiglia Transgender dell’Arizona. In questo nucleo familiare post moderno il padre di famiglia è Daniel Harrot, biologicamente donna, mentre la moglie Shirley Austin in origine era un uomo. La loro unione evidenzia una certa confusione, almeno da osservatori esterni, dato che la donna che si sentiva un uomo e che pertanto dovrebbe essere attratta dalle donne si è spostata con un uomo e viceversa, ma è chiaro che in questo caso ci troviamo di fronte al superamento delle dinamiche omosessuali.

In questo miscuglio psicosessuale sono cresciuti due bambini (non è chiaro se siano figli biologici ottenuti prima del cambio di sesso): Mason di 11 anni e Joshua di 13 anni. I bambini hanno presto sentito l’esigenza di cambiare sesso ed inseguire il proprio io, così Joshua adesso non è più un bambino ma una bambina e Mason sentendosi un ragazzo ha cambiato anch’essa sesso. I due genitori, dato le loro scelte di vita, non si sono opposti alla volontà dei figli e li hanno lasciati scegliere liberamente a quale sesso appartenere. Sebbene non ci sia stata una forzatura, però, non si può escludere che l’esempio fornito dai due genitori abbia potuto influenzare la scelta dei due bambini, possibile che nessuno dei due si sentisse etero?

La scelta di questa famiglia ormai integralmente transgender è stata salutata con gaudio dai media a favore del mondo LGBT, ma non tutti sono d’accordo sulla correttezza di questa scelta per i bambini. La dottoressa Michelle Cretella sottolinea come ci sia una discrepanza tra la natura del problema e la soluzione adottata dai genitori di questi due bambini poiché sostiene che: “il transgenderismo è un problema psicologico, non biologico”. Dello stesso avviso è anche il dottor David Stevens, CEO della Christian Medical & Dental Associations, che sulla vicenda afferma: “Se un genitore venisse da me con un bambino anoressico, non consiglierei una dieta per assecondare il desiderio del bambino di essere più magro”. A noi sembra che ormai siamo nel caos più totale e che la torre di Babele sia in piena fase di costruzione, a forza di stravolgere l’ordine naturale delle cose cose l’uomo sta andando alla deriva, complicandosi la vita e l’esistenza cercando di relegare Dio ai margini  soffocando la propria coscienza e  i valori morali spirituali, intrappolato in un relativismo assoluto dove tutto è lecito, tutto è permesso ci permettiamo di concludere con le parole della Madonna :

Messaggio a Mirjana del 2 febbraio 2012

 “Cari figli,

da così tanto tempo io sono con voi e già da così tanto tempo vi sto mostrando la presenza di Dio ed il suo sconfinato Amore, che desidero tutti voi conosciate.

Ma voi, figli miei?

Voi siete ancora sordi e ciechi.

Mentre guardate il mondo attorno a voi, non volete vedere dove sta andando senza mio Figlio.

State rinunciando a Lui, ma Egli è la fonte di tutte le grazie.

Mi ascoltate mentre vi parlo, ma i vostri cuori sono chiusi e non mi sentite. Non state pregando lo Spirito Santo affinché vi illumini.

Figli miei, la superbia sta regnando. Io vi indico l’umiltà.

Figli miei, ricordate: solo un’anima umile brilla di purezza e di bellezza, perché ha conosciuto l’Amore di Dio.

Solo un’anima umile diviene un paradiso, perché in essa c’è mio Figlio. Vi ringrazio.

Di nuovo vi prego: pregate per coloro che mio Figlio ha scelto, cioè i vostri pastori”.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]