Il Rosario miracoloso fatto con le pietre della collina delle apparizioni.

207791_243330885800569_124893429_n

Il Rosario in pietra è stata modellato dallo scultore con delle pietre raccolte  in cima alla collina delle apparizioni, a Medjugorje, dove la Madonna apparve ai bambini. Ricordo il momento in cui, in ginocchio lì con p. Albert Maria Shamon (deceduto) – stavamo pregando il Rosario e P..Shamon notato che stavo raccogliendo molte pietre,mi ha chiesto: “Cosa stai facendo?” Ho risposto: “Penso che farò un rosario da queste pietre”.
  Non avevo idea di quello che la Madonna aveva in serbo per il rosario Era avermi ispirato da fare. Ci sono voluti sei mesi per la moda a mano, ogni pietra e doveva essere preparata con cura. Per  la perforazione le pietre dovevano essere immersi in acqua per impedire loro di rottura. Poi venne il momento di forare la prima pietra che avevo raccolto sulla collina che nella forma mi ha ricordava  un cuore umano. E ‘stata questa  a diventare la pietra centrale o medaglione e  a sopportare l’immagine del volto giovane della Madonna circondata da 12 semi-preziosi come pietre di diamante, formando la sua corona, che rappresenta le 12 tribù di Israele.

feb32012-300x213

  La pietra a forma di cuore, pur essendo forata, emanava un profumo di rose fresche. La fragranza mi ha superato, al punto che non riuscivo a controllare le mie emozioni e  abbattere in lacrime. Ci sono voluti quasi un’ora per perforare le tre aperture attraverso le quali il filo sottile di acciaio inox eventualmente inseriti.  Il crocifisso è stato anche ispirato. Avevo portato a casa alcuni rami spinosi dalla collina con una pietra molto più grande che credevo avrei potuto fare una croce. Le spine dai rami divennero la corona di spine dietro la testa preziosa di Nostro Signore. Altre tre spine altri più piccole sono diventate i chiodi con cui Nostro Signore è stato inchiodato alla croce. E ‘venuto a meraviglia, e l’ho ridimensionato per la croce di pietra e sembrava perfetto. Ho deciso di racchiudere sia il crocifisso e il medaglione in vetro liquido. Ci sono voluti oltre 30 mani di ciascuno di completare. Al termine del rosario, ho deciso di tornare a Medjugorje per vedere se uno dei veggenti lo presenterà alla Madonna, come un rosario che avrebbe viaggiato il mondo in suo onore. Il rosario è stato presentato alla Madonna durante un’apparizione a Vicka nel 1994.  La Madonna, mi è stato detto,  che ha approvato la mia intenzione che questo rosario avrebbe viaggiato il mondo in suo nome. Fr. Jozo ha  benedetto il rosario, e divenne molto emozionante  al momento di farlo.Al ritorno a casa, mi è stato chiesto di mostrare il rosario in una conferenza mariana in Rochester, NY.
In tale occasione un uomo  per vedere meglio , si avvicinò alla zona in cui il rosario potesse essere visti. Sua moglie era in una sedia a rotelle.Sedeva immobile, una vittima della sclerosi multipla. Lui mi ha detto che non si era mossa da  anni e che le dava da mangiare e le faceva il bagno lei. Ho notato che era stato in ginocchio davanti al rosario durante la lettura del racconto su di esso.  Alzatosi dalle sue ginocchia, mi ha chiesto: “Vuoi pregare per mia moglie con il rosario?” Ho rifiutato più volte, dicendogli di andare a cercare un sacerdote. Egli disse: “No, è il tuo rosario. Ti prego di pregare per lei.” Una donna in piedi accanto a me disse: “Oh, andiamo, noi tutti preghiamo per lei.” Mi prese la mano e lo mise sulla testa della donna. Mi sentivo imbarazzato, ma ha pregato in silenzio la “benedizione”  che La Madonna ha rivelato a Medjugorje, che si passa l’un l’altro in suo nome. Vi la donna dritto sulla sedia e sollevare il braccio per toccare la guancia del marito con la sua piccola mano. Si accasciò in ginocchio in lacrime .
   Così il Ministero era cominciato. Il Ministero Miracoloso de Rosario del pellegrino continua a servire i poveri, i malati, i delusi e tutti coloro che hanno bisogno di guarigione. Entro la fine del 2011, 116.000 anime era stato pregato sopra con questo rosario!

Nota del redattore: Se si desidera portare il Miracoloso Rosario  Pellegrino nella tua parrocchia o conferenza, è possibile e-mail a Richard pilrosary@fairpoint.net o chiamare il 802-309-9009

 

feb42012-300x202

Cinque Guarigioni


Nell’autunno del 1994, ho ricevuto una chiamata dal Reverendo Padre Vince Malone, pastore della Chiesa di S. Barbara a Winchester, nel Massachusetts. Era stato avvicinato da Maureen O’Connor, il mio amico a Reading, circa la mia venuta a testimoniare e pregare per i suoi parrocchiani.
Fr. Malone e ho fissato una data. Quando sono arrivato un giorno prima per preparare, ho ricevuto una telefonata da una donna che mi ha chiesto di visitare il suo nipote, Jamie, 27 anni, che era stato gravemente ferito in un incidente automobilistico ed era stato in coma per gli ultimi sette mesi.
Ho chiesto al mio buon amico, Bruce Ellavsky, un agente dell’FBI, con il quale avevo visitato Medjugorje, di andare con me in ospedale. Jamie era disteso sul suo letto al di sopra dei fogli e la sua condizione ci ha colto di sorpresa. Bruce e io ci scambiammo in discussione aggrotta la fronte di dolore e di preoccupazione: ancora in coma, il giovane era in uno stato spastico, scuotendo senza stop.
Ho aperto il suo caso, e, tenendola ferma, ha messo il Miracoloso Rosario  Pellegrino sul corpo di Jamie. In un istante, dormiva come se avesse dormito in pace per tutto il tempo. Anche in questo caso, Bruce e io ci scambiammo un’occhiata, ma ora con gli sguardi di sorpresa, sollievo e meraviglia.
Dissi: “Preghiamo”, poi ho messo la mia mano sulla fronte di Jamie e pregato per un minuto, non più di due. Vedendolo così tranquillo, ci siamo ritrovati pacificamente.Cinque o sei minuti passavano. Bruce e io ci scambiammo uno sguardo e si preparò a partire. Ma appena prima di noi, ho messo un grande quadro della Madonna sopra il suo letto.
La notte seguente, circa 300 persone  hanno partecipato alla solennità nella chiesa di S. Barbara. Dopo la mia testimonianza, la navata principale piena di coloro che, uno alla volta, si fece avanti per pregare.
Poco dopo ho iniziato, una donna che mi stava davanti e disse: “Io sono la madre di Jamie”.
Ero completamente sorpreso. Mi disse che, se suo figlio avrebbe richiesto mesi di terapia, aveva quella stessa mattina svegliato dal coma. E poi alzò la testa e mi guardò negli occhi. “Ho mio figlio”,mi disse  .
Questa semplice affermazione avrebbe reso il servizio completo, ma non c’era più a venire – altre quattro ore di storie di sofferenza e misteriose vie di Nostro Signore.
Subito dietro la madre di Jamie erano due giovani donne, che si rivelarono  essere sorelle, affette da malattia bipolare, il nome moderno per il disturbo maniaco-depressivo.

Entrambi erano in terapia , ed entrambi hanno avuto mariti che ne abusano, verbalmente uno e l’altro fisicamente. Sono venuti da me, a braccetto.
“Noi ti conosciamo,» disse una. “Abbiamo avuto un padre che era un bevitore e per paura di lui si nascondeva sotto il letto, ilgiorno in cui tornava a casa, riponendo  il nostro fratellino in mezzo a noi.”
L’altra sorella ha detto: “Non vogliamo a pregare per noi, ma vi chiediamo di pregare per la nostra ragazza, Susan, che vive a circa un’ora, a Lenox, Massachusetts. Susan sta morendo di leucemia. Era in remissione e adesso è detto che ha circa due mesi di vita. “   Lei doveva andare con loro questa sera, la sorella mi ha detto, ma era troppo rischioso, perché aveva un’emorragia. Mi sono commosso da loro richiesta disinteressato, e ho proceduto a pregare per Susan. Inoltre, ho pregato in silenzio per queste due donne generose.  Entro la fine del servizio, che aveva preso circa quattro ore, la chiesa era vuota, ma  non per le due sorelle, in quel momento nel primo banco, a capo chino, pregavano davanti alla statua della Madonna di Medjugorje e del Rosario Pellegrino.

“Sono in un brutto modo,” p. Vince Malone ha detto, “veda se le  riesce a consolare.”

Sono andato avanti e, in piedi vicino a loro, chiesi: “Avete  mai chiesto  al nostro Padre celeste di rimuovere questa depressione da voi?”

Alzarono  lo sguardo, le loro espressioni parevano dire “Stai scherzando?”

Con questo, ho detto: “Perché non andiamo e  gliel domandiamo!”

Una per ogni lato di me, le ho prese per le mani, le condusse verso l’altare principale, dicendo loro  : “Inginocchiatevi e preghiamo il nostro Padre Celeste,  dal profondo dei vostri cuori, lo prego di rimuovere questa depressione da te, in tutto o in parte, qualunque sia la Sua volontà per te “.

Mi alzai e andai per fare le valigie per andarmene . Fr. Vince venne in chiesa in quel momento, e nel vederle davanti al tabernacolo chiese che cosa stavano facendo. Gli dissi, “Stanno  pregando  il Padre nostro celeste.” Fr. Vince rispose: “Oh! O.K.” E le abbiamo lasciate lì, a pregare.

Circa tre mesi dopo, ho ricevuto una telefonata da una delle sorelle. Ha detto: “Richard, houna storia da raccontare.  Io e mia sorella  non abbiamo  avuto un momento di depressione da quella notte. Siamo completamente fuori la mia medicina .I nostri mariti si stanno comportando così bene. Abbiamo avuto il più gioioso e sereno Natale che si possa immaginare. “

Ho detto, “Lode a Dio!”

“Ma non è per questo ti ho chiamato”, ha detto. “Voglio parlarvi di Susan. L’abbiamo chiamato la mattina successiva per raccontare la serata. Susan chiesto quanto tempo avevamo pregato per lei. Abbiamo detto alle 7.00 e Susan ha detto che si era sentita bene a cena era andata perfino in bagno a controllare la sua emorragia e l’ aveva trovata prosciugata. “

Ho aspettato all’altro capo della linea, chiedendosi che cosa sarebbe venuto dopo.

“Richard, da allora, Susan è stata  ad ogni medico di Boston General Hospital e nessuno può trovare una traccia del tumore.”

Momento in cui scriviamo, 15 agosto 2010, Susan è ancora libera dal cancro. Questo evento è accaduto nell’autunno del 1994.

COMMENTO

Gli eventi che ebbero luogo nella chiesa di Santa Barbara erano certamente molto profondi.

 Questa storia riflette sulla potenza di Dio di guarire coloro che vengono a Lui con umiltà e fede. Siamo anime deboli che stentano ad avere fiducia (fede). Eppure, di volta in volta, il Signore ci mostra la via a lui. Chiediamo troppo e ci fidiamo troppo poco. Eppure, attraverso la Sua misericordia, Egli ci mostra come arrivare a lui. Ci si avvicina così possiamo testimoniare la Sua Misericordia.

(Richard Bingold)

Chi è Richard Bingold?

Richard Bingold, laico cattolici evangelista, ha viaggiato molto dalla sua casa nel Vermont, in America, con il suo Rosario modellato con le pietre della collina delle apparizioni di Medjugorje.

La formazione del Rosario è correlata alla chiamata della Madonna alla conversione. Proprio come le pietre  hanno bisogno di rettifica, così anche il pellegrino deve diventare malleabile come l’argilla in mano al vasaio al suo tocco, pronto per essere formato secondo il Suo piano. La pietra centrale del Rosario, una grossa pietra che ricorda il cuore di un umano emanava il profumo delle rose, quando è stato fatto. Richard è stato sopraffatto e poi ha dato il suo Fiat alla Madonna. Richard ha poi presentato insiema i Vicka, una delle veggenti  il suo rosario.

E ‘stato approvato come un rosario pellegrino a viaggiare per il mondo per tutti da vedere e toccare. Richard viaggia con il permesso di due vescovi dagli Stati Uniti, che hanno approvato il suo ministero.
Molte migliaia di persone sono state toccato e guarito attraverso l’intervento della Madonna. Negli ultimi dieci anni Richard ha pregato su alcuni 90000 persone con il Rosario Pellegrino. Richard, quando viaggia, condivide la sua testimonianza della sua conversione, descrive il suo alcolismo, gli effetti di esso sui suoi cinque figli e la sua conversione alla persona che è oggi.
Richard è arrivato in Sud Africa, circa quattordici volte .Si reca ogni anno in Sudafrica.Mentre la sua prima visita a SA, Richard è stato portato a formare una squadra di guarigione. Dopo il discernimento e la testimonianza della potenza dello Spirito Santo in Jacqueline Robinson, che ha patrocinato il suo primo viaggio , si sentì spinto a includere il suo intervento nella preghiera e formare un gruppo. Non hanno paura di mettere le mani su tutto quello che ha bisogno di  preghiera. Il suo desiderio è quello di fare tutto quello che può fare per aiutare chi è affetto dall’Aids  combattere questa pandemia sia  spiritualmente che finanziariamente.

Articolo tradotto dall’inglese (spiritofmedjugorje )