“Il Paradiso per davvero” E’ una storia vera

"Il Paradiso per davvero” E' una storia vera
Colton il bambino che ha visto il Paradiso

“Il Paradiso per davvero” E’ una storia vera. Forse avete sentito parlare di questo film, uscito nelle sale italiane in Luglio, o forse lo avete anche già visto, persino.

Parla di una storia, realmente accaduta negli Stati Untiti, che racconta di un bambino di 4 anni, di nome Colton che, a seguito di un forte mal di pancia, viene portato in ospedale.

Nella struttura sanitaria, in cui lo ricoverano immediatamente, la situazione precipita: Colton inizia a vomitare e i medici lo operano d’urgenza, per un’appendice perforata.

L’operazione non risultò affatto facile, tanto che i medici temettero, a più riprese, che potesse non sopravvivere.

Mentre la mamma e il papà piangevano e pregavano disperati, Colton si risvegliò e riuscì a recuperare le funzioni vitali.

Qualche mese dopo, la famiglia passò, in auto, casualente, vicino all’ospedale in cui il piccolo aveva rischiato la vita.

La madre gli chiese: Te lo ricordi l’ospedale?”. 

“Certo, mamma, che me lo ricordo. È dove ho sentito cantare gli angeli.”, rispose il piccolo. “Papà, Gesù ha detto agli angeli di cantare per me, perché avevo tanta paura. Mi hanno fatto stare meglio.”.

“C’era anche Gesù?”, gli domandò allora il padre, stupito quanto la moglie, delle parole di Colton. “E dov’era di preciso?”

Colton, con estrema naturalezza disse: “Mi teneva in braccio”. “Sì. Quando ero con Gesù tu stavi pregando e la mamma era al telefono.”. “Perché vi vedevo. Sono salito su in alto, fuori dal mio corpo, poi ho guardato giù e ho visto il dottore che mi stava aggiustando. E ho visto te e la mamma. Tu stavi in una stanzetta da solo e pregavi; la mamma era da un’altra parte, stava pregando e parlava al telefono.”.

Nessuno aveva raccontato al bambino di quei momenti disperati, ovviamente, e ciò che aggiunse, poi, al suo resoconto fu ancora più strabiliante, per i suoi genitori, che mai avevano parlato, in sua presenza, di aver perso un’altra figlia.

Colton disse alla madre: “Non preoccuparti, mamma. La sorellina sta bene. L’ha adottata Dio!”. “Non la finiva più di abbracciarmi.”.

E’ stato il padre di Colton a voler raccontare tutto in un libro, intitolato “Heaven is for Real”, appunto, per non lasciar cadere nel dimenticatoio un’esperienza così importante e una testimonianza speciale sull’esistenza di Dio.

Il libro poi è diventato un best-seller e ne è stato tratto il film omonimo.