Il Miracolo di don Bosco che in pochi conoscono avvenuto grazie a Maria Ausiliatrice

La devozione di questo grande Santo a Maria Santissima aiuto dei cristiani, porta con sé un miracolo che ha contribuito alla devozione dell’intera famiglia salesiana alla Madonna che si festeggia oggi.

San Giovanni Bosco incontra quella donna e in quell’istante, avviene il prodigio.

don bosco (1)
photo: sanfrancescopatronoditalia.it

L’importanza della fede per Don Bosco

La vita di Don Bosco è sempre stata legata ai giovani e alla loro educazione. Cristianamente era loro vicino e la sua azione missionaria portò attorno a lui tante altre persone, desiderose di imparare e di proseguire con lui questo importante cammino.

I giovani e i ragazzi, specialmente quelli più poveri, abbandonati e che non avevano nessuno: a loro don Bosco si rivolgeva per avvicinarli alla preghiera e all’ascolto, anche della Santa Messa. Dare e creare un luogo per loro, dove potessero stare insieme, conoscersi ma soprattutto imparare.

Ma anche coloro che sarebbero, poi, diventati gli educatori di questi ragazzi dovevano esser seguiti da don Bosco. Il tutto, sempre sotto l’aiuto e la protezione di Maria, la Vergine Ausiliatrice, alla quale il Santo sacerdote era particolarmente devoto.

Maria Ausiliatrice e il miracolo di don Bosco

E, in occasione proprio della Festa di Maria Ausiliatrice, c’è un particolare miracolo che vede San Giovanni Bosco come protagonista, come intercessore e intermediario proprio verso la Madonna. Il Santo si trovava a Caramagna, un paesino in Piemonte. Una donna, che si trascinava con due grucce a causa delle precarie condizioni di salute, si avvicinò a lui chiedendo una benedizione.

Don Bosco le rispose positivamente, ma aveva una richiesta, molto importante: “Ma avete fiducia nella Madonna?”. La donna disse che ne aveva tanta. Don Bosco, allora, le fece una richiesta quasi assurda per una donna in quelle condizioni: quella di inginocchiarsi.

Riesce ad inginocchiarsi e a pregare

La donna, vista la sua paralisi alle gambe, gli rispose che le era molto difficile. Il Santo le disse: “Non importa, inginocchiatevi”. Con molta fatica, la donna riuscì a inginocchiarsi. Quando si trovò, per miracolo, nella posizione chiestale dal Santo, Don Bosco le chiese di recitare tre Ave Maria alla Vergine Ausiliatrice.

Dopo aver recitato la preghiera, la donna si alzò da terra e, miracolosamente, i dolori scomparvero. Immediatamente, gettò via le grucce, e Don Bosco la congedò con queste parole: “Andate, mia buona donna, e amate sempre Maria Ausiliatrice”.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it