I Vescovi Filippini: “No al concerto di Madonna è demoniaco”….

becb7cdef49e460a700f6a706700768d-kK4G-U4307065212556gFH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

La cantante Madonna Louise Veronica Ciccone, è un personaggio molto controverso e il suo rapporto con la fede cattolica, non è che sia dei migliori ,che, che ne dica lei, infatti per sua stessa ammissione in una intervista a Rtl è stata scomunicata per ben tre volte dalla Chiesa, a ragion veduta aggiungiamo noi. Ricordando bene ciò che ha combinato nel suo concerto Romano. Per tutti quelli che hanno la memoria corta o che fingono di non ricordar,e riproponiamo il testo della dura condanna contro il gesto blasfemo perpetrato dalla Rock Star.

Il Vaticano «scomunica» Madonna. «Stavolta si è davvero passato il limite», deplorano Oltretevere. In vista del concerto di domenica prossima a Roma della cantante americana (che nel suo Confessions tour si fa provocatoriamente issare sulla croce), la Santa Sede punta l’indice contro la «sfida blasfema» alla fede e la «profanazione» della croce. «Farsi crocifiggere nella città dei papi e dei martiri è un atto di aperta ostilità, uno scandalo creato ad arte da astuti mercanti per attirare pubblicità – tuona il cardinale Ersilio Tonini, voce autorevole del Sacro Collegio -. A ferire in modo particolare sono la volontà dissacratoria, l’anticlericalismo di pessimo gusto e soprattutto l’insulto a Cristo». […] «È vergognoso che la morte di Gesù venga derisa nella città eterna – insorge il teologo orionino Giovanni D’Ercole, capufficio della Segreteria di Stato vaticana -. Attraverso la croce calpestata e spettacolarizzata, domenica verrà inflitto un supplizio ignobile alle coscienze dei credenti. Cosa potrà mai insegnare ai suoi figli chi si macchia di simili nefandezze per vile tornaconto economico?».

In una intervista, lei stessa quasi vantandosi, ricorda come sia stata scomunicata per ben 3 volte:

«Sono stata scomunicata tre volte… ma vorrei incontrare il Papa». Così Madonna , intervistata da Rtl 102.5, lancia l’ennesima provocazione della sua stupefacente carriera. «Che Dio lo benedica ha aggiunto – Dobbiamo incontrarci… Un piatto di pasta, una bottiglia di vino buono. Ho una chance?», ha ironizzato la regina del pop, «scomunicata» dal Vaticano in passato per la connotazione religiosa di alcuni suoi brani: «Un po’ hanno a fare con il mio rapporto con Dio, o Dio e la sua sessualità, o il giocare con l’idea di Dio e religione o sessualità, tutti temi che tratto spesso nelle mie canzoni» ha spiegato a Luca Dondoni. Questo è il «motivo per cui sono stata scomunicata dalla Chiesa cattolica non una volta, neanche due, ma ben tre volte» ha aggiunto Madonna.

I vescovi filippini (askanews) hanno chiesto ai fedeli di boicottare i concerti di Madonna in programma mercoledì e giovedì a Manila, ritenendo le performance della 57enne cantante statunitense opera diabolica. I filippini “e tutti coloro che sono timorati di Dio devono evitare il peccato e le occasioni di peccare”, avverte l’arcivescovo Ramon Arguelles in un comunicato pubblicato dal sito della Conferenza episcopale: i concerti – i primi di Veronica Louise Ciccone nell’arcipelago – fanno parte “dei subdoli attacchi del Maligno”. “Perchè le Filippine sono il luogo preferito di coloro che bestemmiano Dio e la sua Santa Madre?” si chiede Arguelles, che aveva già fatto campagna nel 2012 contro l’arrivo di Lady Gaga, definita più direttamente “emissario di Satana”. Madonna da parte sua ha visitato martedì un orfanatrofio di Manila postando delle foto su Instagram con alcuni dei bambini, ma a quanto sembra l’iniziativa non le è valsa a conquistarsi la simpatia dei vescovi, dopo che già lunedì l’arcivescovo di Singapore – una delle prossime tappe del tour mondiale – aveva fatto sapere di non esserne un fan, mettendo in guardia i fedeli contro “coloro che insultano e denigrano la religione”. Visti i precedenti hanno fatto bene aggiungiamo noi l’arte non può essere blasfemia…. In nessun caso.  Deus non Irridetur….