Grande Fratello Vip, triste e offensiva bestemmia in diretta: squalificato

L’arroganza di alcuni personaggi televisivi, purtroppo, spesso sfocia nella mancanza di rispetto. Come per le bestemmie in diretta al Grande Fratello Vip.

Ovviamente, quando si tratta di offendere qualcuno, i primi ad essere bersagliati sono sempre i cristiani. Non è infatti la prima volta che accade qualcosa del genere, all’interno del reality di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini. Per fortuna, però, il regolamento del programma prevede che subito dopo questo genere di volgarità gratuita e offensiva il concorrente venga eliminato in maniera automatica dalla Casa.

La gravità della bestemmia televisiva in diretta al Grande Fratello

In questo caso, a ricevere la squalifica è Denis Dosio, influencer di diciannove anni. Che di fronte a tutti i telespettatori ha bestemmiato in maniera inqualificabile. Subito le persone che erano con lui hanno fatto notare la gravità delle parole pronunciate. Si è detto che si è trattato di un’ingenuità del ragazzo. Eppure basta farsi un giro sui social per vedere ormai quanto la bestemmia sia un’atteggiamento diffuso tra le generazioni più giovani.

A testimoniare una mancanza di educazione, ormai sempre più difficile da impartire da parte delle famiglie. Specialmente se i modelli a cui si fa riferimenti sono come il giovane concorrente del Grande Fratello. L’impressione infatti, nel momento della bestemmia in diretta televisiva, è che per lui e per le sue abitudini, magari coltivate in privato con gli amici, si trattasse di un’abitudine del tutto normale.

Il ragazzo che è stato squalificato dal programma – photo web source

Il giovane ha mostrato un’abitudine che dimostra una mancanza morale

Nessuno ha spiegato al giovane la gravità di quanto pronunciato. La sgradevolezza e la mancanza di rispetto verso il prossimo, infatti, sono soltanto due aspetti di un comportamento che tira in ballo la religione cristiana e Nostro Signore. Oltre che la violazione del settimo comandamento biblico, “non nominare il nome di Dio invano” (Esodo 20, 7).

Una vita vissuta senza il Signore, è una vita che si svuota del suo contenuto più profondo, quello che ci permette di vivere la vita in maniera piena e unica, sia per chi crede che per chi non crede. La mancanza di Dio, e l’analfabetismo religioso che è sempre più diffuso nella nostra società, sono di per sé una delle cause del decadimento spirituale e morale a cui purtroppo spesso si assiste. E che crea conseguenze nient’affatto felici.

Il pubblico da casa ha fatto sentire la propria voce per mezzo dei social

Per fortuna, sempre più, anche grazie all’utilizzo dei social media, il pubblico sta facendo attenzione a certi tristi comportamenti, che prima magari passavano poco all’attenzione dei più. Perché non c’era la possibilità di commentare o di fare sentire la propria voce. Ora è diverso. E infatti, nonostante la volontà dei partecipanti al reality di minimizzare l’accaduto, l’effetto ottenuto è stato esattamente l’opposto.

Il momento della bestemmia – photo web source

Più i ragazzi della Casa cercavano di spostare l’attenzione su altro, più il pubblico da casa metteva in risalto il fattaccio, alimentando la discussione sui social. Denis, tra l’altro, era in nomination, e ora che è stato squalificato anche questo salterà. Nella puntata di stasera, in ogni caso, verranno date delucidazioni sulla vicenda. 

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]