A Medjugorje, Dio stravolge la vita della giovane fisioterapista

Nessuno avrebbe mai pensato che la sua vita sarebbe cambiata a tal punto. E invece, Dio l’ha chiamata a sé, e lei non ha potuto resistergli.

suora di clausura
photo web source

Era una fisioterapista affermata, non le mancava nulla. Almeno così lei pensava. Ma una crisi di fede, il viaggio a Medjugorje, le hanno fatto capire quale era la sua vera strada.

Da fisioterapista a suora: la vita che cambia

Una vita cambiata radicalmente e completamente: da fisioterapista a suora di clausura. Perché, forse, non aveva ancora sentito la sua vera vocazione. Lei oggi è Suor Marie Elizabeth e, in una testimonianza rilasciata a “Cloistered Life”, e riportata da “Il timone”, ha deciso di raccontare la sua vita ed il suo inaspettato cambiamento che l’ha portata a vestire il velo.

Era una donna che amava viaggiare, amava il suo lavoro da terapista, guadagnava bene…insomma non le mancava nulla. Almeno così credeva. Era sempre in allenamento, partecipava a maratone, correva anche 30 km al giorno. Ma, anche se cresciuta in una famiglia cattolica, si era allontanata dalla fede.

Ma sentiva questa sua “pausa spirituale”, quasi come fosse un peso. Voleva rendersi utile, fare qualcosa per gli altri. Per questo, decide di unirsi ad un gruppo di medici per svolgere un’attività umanitaria in Guatemala. Qui scopre la vera povertà, ma soprattutto scopre il mondo, la gioia delle persone. Tutto ciò che, fino ad allora, non aveva mai visto.

LEGGI ANCHE Medjugorje, il messaggio per oggi: che cosa non immaginiamo della preghiera

Il cambiamento dopo l’incontro con la Madonna

In quel periodo era fidanzata, anche, con un ragazzo che non condivideva la sua indisponibilità ai rapporti sessuali prima del matrimonio. Nonostante le sue insistenze, e grazie all’aiuto della Madonna, riuscì a non cedere alle sue richieste. Una relazione destinata a naufragare, sì, fra molte sofferenze, ma fu l’inizio del suo cambiamento.

Lei iniziò a partecipare alla Santa Messa ogni giorno, aveva instaurato un rapporto profondo con la Madonna. E fu proprio parlando di questo ad un sacerdote, che lui le ipotizzò che “Dio la stesse chiamando a se, ad una vita di verginità”.

suora clausura
photo web source

Fu proprio durante un viaggio a Medjugorje e la lettura di un passo della vita di Suor Faustina Kowalska, che la sua vita cambiò definitivamente: “Un sacerdote a Medjugorje mi disse che quella era stata la più impressionante confessione della sua vita. Poi mi diede un Crocifisso e mi invitò a pregare con lui” – racconta, oggi, Suor Marie Elizabeth.

LEGGI ANCHE: Medjugorje, il messaggio per oggi: “Se perde Dio ha perso se stesso”

Il suo diventare suora di clausura

L’incontro con le parole di Suor Faustina, la fecero piangere tanto da non riuscire più a staccarsi da quel libro: “Dopo aver confessato i miei peccati, ho detto al sacerdote che pensavo di impazzire perché non riuscivo a sentire Dio abbastanza e che sentivo pace solo durante la Messa, nell’Adorazione o nella preghiera del Rosario” – continua.

Oggi, suor Marie Elizabeth è una suora di clausura: “Ogni giorno è un’avventura e Lui mi sfida sempre e mi porta oltre quelli che penso siano i miei limiti. Agli occhi del mondo, la mia vita è considerata uno spreco, ma ora ho Dio, sono molto soddisfatta. Mi ha chiamato non alla maternità fisica ma alla maternità spirituale” – conclude, felice, molto felice.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it