Fatto eccezionale | Bimba di 2 anni scoperta mentre prega nella culla – Video

I genitori non credono ai loro occhi e alle loro orecchie, tanto che per immortalare quel momento straordinario, riprendono la loro piccola di soli 2 anni, mentre è intenta a pregare nella sua cameretta. 

Ma la bimba ha soltanto due anni, e proprio prima di dormire, prega Gesù in questo modo.

bimba
photo web source

La bimba che sconvolge i suoi genitori

Nessuno avrebbe mai immaginato, né pensato, che una bimba così piccola, una volta messa nella culla dalla sua mamma, potesse fare una cosa simile. I bambini, una volta raggiunto il loro lettino, con la favola della buonanotte si addormentano, ma lei no. Un qualcosa di speciale sta per fare.

La piccola Sutton è lì nella sua culla. La mamma e il papà l’hanno portata lì per addormentarsi, ma c’è qualcosa di strano, diremmo quasi di meraviglioso.

Ripresa senza che se ne accorgesse, la piccola incomincia a parlare, come se stesse ringraziando qualcuno che ben conosce di averle fatto un dono speciale. Piccole frasi, poche parole, ma efficaci e che al tempo stesso riempiono il cuore di chi le ascolta.

A soli 2 anni ringrazia Gesù

“Grazie Papà e grazie Mamma” – dice la piccola. Tutti direte: “Cosa c’è di strano?”. Apparentemente, la bambina sta ringraziando la sua mamma e il suo papà per qualcosa in particolare? No, perché è da sola in stanza. E allora con chi sta parlando? Semplice: con Gesù. Sono le sue piccole preghiere della sera, quelle che si fanno prima di addormentarsi. E prega per la sua famiglia.

LEGGI ANCHE: Medjugorje, messaggio della Regina della Pace: “Affinché possa salvare il mondo”

E, se ai più grandi si chiede un esame di coscienza di ciò che si è fatto durante il giorno, se si è peccato nei confronti di qualcuno, la piccola Sutton, invece, dice semplicemente il suo “Grazie” a Gesù, concludendo con un Amen.

Una dolcezza infinita, ma anche un desiderio grande di parlare con quel suo “amico” che è lassù, e che sa che è sempre con lei e che veglia su di lei: Gesù.

LEGGI ANCHE: Perché è tanto importante la preghiera dei bambini e a chi si rivolge

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it