Fatima: Le immagini dell’incendio in Portogallo sembravano la descrizione dell’inferno fatta dai veggenti

 

L’INCENDIO IN PORTOGALLO

 

 

 

E’ recentissimo il ricordo del terribile rogo dello scorso 17 Giugno, che ha bruciato i luoghi di Pedrógão grande, in Portogallo.

Le vittime sono stata tantissime, 62 morti e tantissimi feriti, molte le persone rimaste intrappolate nelle loro auto che hanno raggiunto una temperatura di 600 gradi.

Ha destato molta attenzione che i fatti si siano svolti proprio nei luoghi delle apparizioni della Madonna a Fatima e proprio nel centenario.

Ecco un sunto delle considerazioni più comuni.

Come sottolineato dal primo Ministro portoghese Antonio Costa, questo incendio si può ben considerare il più grave e devastante accadimento tragico della loro Nazione; spaventoso che Pedrógão grande faccia parte dello stesso distretto di Fatima, poiché l’incendio, non ancora spento del tutto, potrebbe propagarsi fino al luogo delle apparizioni del 1917.

Inoltre, anche se in Portogallo gli incendi sono sempre moltissimi e per il 90% appiccati da piromani, questa volta invece la tragedia è stata determinata da una tempesta di fulmini, come una delle piaghe d’Egitto.

Tanti indizi dunque fanno pensare all’immagine dell’inferno di cui parlava Nostra Signora di Fatima, ai tre pastorelli: Pronunciando le ultime parole, la Signora aprì le sue mani ancora una volta, come aveva fatto durante i 2 mesi passati. I raggi (di luce) parvero penetrare il terreno e noi vedemmo una sorta di vasto mare di fuoco. Immersi in questo fuoco noi vedemmo i demoni e le anime (dei dannati). (…) Cadevano, dunque, indietro verso ciascun lato come scintille in un grande fuoco, senza peso o equilibrio, nel mezzo di gemiti ed urla di disperazione, le quali ci inorridivano e ci facevano tremare con terrore; (…).

Quella visione durò solamente un momento, grazie alla nostra Celeste Madre, la quale durante la prima apparizione ci aveva promesso di recarci in Cielo. Senza ciò io credo che noi saremmo morti dal terrore e dalla paura.”.

E la Madonna spiegò: “Voi vedete l’Inferno, dove vanno le anime dei poveri peccatori. Onde salvarle Iddio desidera stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato.”.