Fase 2, musei: gli Uffizi riapriranno al pubblico il prossimo 3 giugno

Il direttore degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt, ha annunciato questa mattina che il famoso e bellissimo museo riaprirà lunedì 3 giugno.

Foto dal Web

Questa mattina è stato riaperto il Giardino di Boboli e giovedì prossimo si procederà alla riapertura di Palazzo Pitti.

A Firenze riaprono anche gli Uffizi

La fase 2 procede, fino ad ora, senza scossoni e via via tutte le attività stanno ricominciando. Dopo la decisione di concedere la riapertura delle regioni e quella dei viaggi all’estero per salvaguardare il settore turistico in tutta Europa, ecco che tutti i punti d’interesse turistico si stanno attrezzando per accogliere in massima sicurezza i turisti. A Firenze si è cominciato oggi con la riapertura del Giardino Boboli, splendido museo all’aperto.

Leggi anche ->Fase 2, Emilia Romagna: la stagione balneare parte il 23 Maggio!

Proprio in occasione della riapertura il direttore delle gallerie d’arte degli Uffizi, Eike Schmidt, ha annunciato che il Museo più grande verrà riaperto a partire dal 3 giugno prossimo. Lo storico dell’Arte tedesco, ha poi spiegato che l’apertura scaglionata è stata scelta per rispettare le direttive: “Anche se eravamo pronti su tutta la linea, abbiamo declinato queste aperture seguendo alla lettera le indicazioni del comitato tecnico scientifico; prima i musei all’aperto, come Boboli, quindi quelli piccoli, con meno di centomila visitatori all’anno, infine i più grandi , come gli Uffizi. Ovviamente abbiamo predisposto tutte le misure previste in funzione antiCovid e tese a garantire il distanziamento sociale”.

Leggi anche ->Fase 2: Ad Assisi, si torna a pregare sulla Tomba di San Francesco

Musei: qual è la situazione a Milano e Roma

Per quanto riguarda i musei di Milano, si è deciso di permettere l’apertura a giorni alterni: “favorire i servizi culturali di prossimità e coprire, nell’arco di una settimana, diversi distretti urbani”. Mentre per la riapertura delle mostre al Palazzo Reale si dovrà attendere fino al prossimo 28 maggio. A Roma, invece, sin dal 19 maggio hanno riaperto i 21 musei civici e i siti archeologici.

Per evitare confusione sono previsti ingressi contingentati e prolungamento degli orari di visita per i musei e i siti più frequentati. Al momento non è stata invece comunicata una data d’apertura dei Musei Vaticani, anche se fanno sapere dalla Santa Sede che tutto è pronto e che le visite si potranno fare solo su prenotazione.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]