Sindrome di Down: grazie ad Elèonore potrebbe cambiare la storia

Dalla Francia arriva un’esempio di parità e umanità. Elèonore Laloux è la prima candidata della storia francese con la Sindrome di Down. 

Elèonore Laloux, la prima candidata francese con la sindrome di Down (sourceweb)

Una testimonianza di grande forza, quella di Elèonore Laloux. Alle prossime elezioni municipali del 15 marzo, potrebbe essere eletta nel suo comune, Arras, nel nord della Francia. Sarebbe la prima volta, per una portatrice della Sindrome di Down, nella storia della Repubblica Francese.

Chi è Elèonore Laloux

L’invito alla candidatura è arrivata dal sindaco attualmente in carica, Frèdèrique Leturque, centrista. Il politico uscente ha inserito la giovane nella sua lista, “Arras pour Vous”. La giovane è da tempo impegnata su temi come l’inclusione e la lotta alla stigmatizzazione sociale. Lo ha fatto per anni con l’associazione “les Amis d’Elèonore”, fondata dai suoi genitori, e ora con Down Up. La giovane inoltre, oltre ad avere concluso regolarmente i suoi studi, si è guadagnata un impiego in un’ospedale, come impiegata amministrativa, e ora abita in un suo appartamento.

Quali sono i temi su cui lotta

I temi su cui Elèonore vuole impegnarsi sono quelli legati all’ordine, la pulizia, il civismo e soprattutto l’inclusione. Il suo obiettivo è di restituire un’immagine totalmente diversa dal sentire comune, in cui troppo spesso sono diffusi stereotipi contro i portatori di handicap. E allo stesso tempo di impegnarsi concretamente su azioni per il bene dei suoi concittadini. Come ad esempio ridurre l’altezza dei marciapiedi o aggiungere l’utilizzo di messaggi in linguaggio braille ai semafori, per aiutare in maniera sostanziale la vita di chi porta con sé una disabilità.

Una foto di Elèonore Laloux, candidata nel municipio francese di Arras (sourceweb)

Fan della musica dei Rolling Stones, musicista di chitarra elettrica e attrice, da tempo Elèonore si impegna attivamente per tutte le persone nate con la trisomia 21, o per chi è affetto da qualunque tipo di malattia genetica. Tanto da pubblicare un libro intitolato “Triso et alors!”. Ora è arrivato il grande passo, con elezioni nel suo paese di origine.

Giovanni Bernardi

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]