È a un passo dalla morte ma ecco l’intervento prodigioso di San Francesco

Una caduta accidentale, gli aveva provocato ferite insopportabili. Si rivolge disperato al Santo Frate che ascolta la sua preghiera e il miracolo avviene istantaneamente.

Accanto ai miracoli diretti, ottenuti per intercessione della sua persona ci sono, anche, quelli “indiretti”. Si tratta di guarigioni o miracoli inspiegabili avvenuti quando il Santo Frate era non presente direttamente sul luogo.

San Francesco cura un malato
photo web source

I miracoli di San Francesco

San Francesco ha sempre ascoltato chiunque si rivolgesse a lui con fede certa e sincera e mai a lesinato di elargire grazie a chi si rivolgeva a lui. Uno dei miracoli che vi raccontiamo, tratto da “Il trattato dei Miracoli”, riguarda una guarigione inspiegabile, quella di un sagrestano.

La caduta di Niccolò e l’inizio delle sofferenze

Niccolò faceva il sagrestano e viveva a Ceccano, in provincia di Frosinone. Una mattina, mentre stava entrando in chiesa, cadde così tragicamente, che l’intestino gli fuoriuscì fino al basso ventre. Alcuni chierici accorsero e, sollevatolo, lo riportarono a letto.

Otto giorni fu immobilizzato a letto. Tanti medici furono chiamati, tante cure gli furono somministrate, ma il dolore aumentava e il disturbo non solo non guariva, ma si aggravava. La sofferenza di Niccolò cresceva sempre di più e, ormai, si sentiva vicino alla morte.

LEGGI ANCHE: I miracoli di San Francesco: le redini del suo cavallo la guarirono

La preghiera sua e della figlia a San Francesco

Si rivolse allora a San Francesco. Pregò sua figlia, che era religiosa, di implorare per lui l’aiuto del Santo Frate. Messasi in disparte, la giovane cominciò a pregare.

La guarigione

All’improvviso il padre la richiamò, mentre lei stava ancora pregando. Con gioia e stupore incontenibile, le disse di esser guarito. Ogni parte del corpo era tornata al suo posto ed lui si sentiva meglio, ancora di più di prima dell’incidente. I medici ritennero inspiegabile la sua guarigione. Fece voto allora di aver sempre come suo patrono il beato Francesco, e di festeggiare ogni anno il giorno a lui consacrato.

Fonte: sanfrancescopatronoditalia

LEGGI ANCHE: Bimbo malato tocca la tomba di San Francesco quello che accade è incredibile

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it