La Spagna applaude le Drag Queen che ridicolizzano Cristo in croce

Drag Queen Gli spettacoli delle Drag Queen -si sa benissimo- sono coloratissimi e ricchi di lustrini e pailettes; chi si esibisce, imita solitamente qualche celebrità di cui indossa solo i panni.
Purtroppo, però, per fare spettacolo ed attrarre l’ attenzione del pubblico, spesso si opta per delle esibizioni che offendono la cultura altrui, la religione, tralasciando il buon gusto e trascendendo in numeri trasgressivi e spesso blasfemi.

Il Gala delle Drag Queen che si è svolto, qualche tempo fa, in Spagna, pare abbia voluto proprio superare ogni limite.
Tanto è vero che il numero più applaudito dell’ evento è stato quello riguardante la figura di Gesù e di Maria, che venivano grandemente ridicolizzati.

A un certo punto dello show, infatti, si palesava al pubblico una Maria Vergine che si toglieva gli abiti di dosso e un Cristo Gesù che scendeva dalla croce e insultava il pubblico.
Pare che nessuno si sia preoccupato di quanto questo potesse sembrare offensivo per i cattolici, anzi il pubblico ha acclamato a gran voce quella performance, che era stata persino scartata dalla giuria, per il suo carattere esageratamente e inutilmente aggressivo.

I video che riprendevano l’esibizione delle Drag Queen, poi, sono stati postati sui Social suscitando l’indignazione di molti.
Il Vescovo del luogo, Monsignor Francisco Cases, non ha potuto fare a meno di esprimersi in merito: “Sto vivendo il giorno più triste del mio periodo alle Canarie”; “migliaia di persone che gridavano, applaudivano e votavano via telefono”. “Nel Galà Drag del Carnevale di Las Palmas de Gran Canaria ha trionfato la frivolezza blasfema. Ha trionfato nei voti e negli applausi di una folla infervorata”.

E l’ episodio richiama subito alla mente la folla inferocita e cieca che acclamava Barabba libero, anziché Gesù -volendo rimanere in tema religioso.

Antonella Sanicanti

 

 

 

 

 

 

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI