Dopo il Green Pass è in arrivo il braccialetto numerato?

Oltre alla Carta Verde, c’è chi pensa ad una ulteriore “mossa” a sorpresa pur di spingere tutti a vaccinarsi contro il Covid.

green pass
photo web source

Braccialetto al polso e, anche, un numero identificativo: questa è la stretta voluta dal Presidente della Francia, Macron, in materia di prevenzione al Covid e di campagna vaccinale. Dove i numeri dei ricoverati tendono ad alzarsi, si inaspriscono le misure di prevenzione, per evitare nuove chiusure.

Nuove norme in Francia contro il Covid

Per dire un NO secco a possibili e prossimi lockdown, c’è chi farebbe di tutto. E uno di questi è il Presidente francese, Macron. Oltre al Green Pass, in vigore dall’inizio di questa settimana per poter entrare nei ristoranti, nei bar e per viaggiare, anche all’interno dello stesso Paese, la Francia lo ha esteso anche per i viaggi nei ad alta velocità, intercity e notturni.

Misure alle quali ci stiamo abituando anche noi in Italia, ma in Francia hanno esteso anche a misure più stringenti. Lì, il Green Pass è richiesto anche per i viaggi a lunga distanza in aereo o in autobus. Ma, come racconta il quotidiano La Repubblica in un suo reportage, sui treni c’è una verifica ulteriore, oltre il Green Pass stesso.

Sui treni, arriva il braccialetto di controllo

I controllori estraggono dal sacco un braccialetto adesivo numerato “per sigillartelo al polso. Esperienza non esattamente gradevole. Ma tant’ è. Emergenza oblige. Sulla fascetta – che dovrai mostrare anche salendo sui vagoni, durante il viaggio e all’arrivo – c’è scritto: “In treno, tutti responsabili” – scrive il quotidiano.

Multe per chi non rispetta il Green Pass

Una procedura standard estesi sui treni. Ma le restrizioni sono anche per chi va fare visita ai propri parenti in ospedale: anche lì si dovrà mostrare il Green Pass e le sanzioni per chi sgarra sono pesanti: 135 euro di multa.

Norme stringenti che non piacciono a tutti. Ma, forse, con norme più stringenti, si può convincere anche i più recidivi a vaccinarsi? Staremo a vedere.

Fonte: ilgiornale

LEGGI ANCHE: Green Pass, da oggi è d’obbligo: chi e come può richiederlo?

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]