Don Gianni Castorani ricoverato in ospedale, uniti in preghiera per lui

Ogni giorno dona la sua vita e incentra la sua missione per i giovani, in particolare per coloro che vogliono conoscere Cristo più da vicino.

don gianni castorani
Don Gianni Castorani – photo web source

Don Gianni Castorani, sacerdote della Diocesi di Firenze, è stato colpito da un ictus. Una notizia che ha lasciato tutti senza fiato e, per la quale, ci uniamo anche noi in preghiera.

Un post che ha colpito tutti

Vi chiedo una preghiera speciale per un amico fraterno, un uomo unico e straordinario: don Gianni Castorani che è stato colpito da un ictus”. Con questo post, don Davide Banzato, sacerdote e scrittore, ne ha dato notizia attraverso la sua pagina Facebook.

Una notizia che ha, subito, fatto il giro del web e di tutti coloro che conoscevano, anche solo per le sue opere, il sacerdote. La preghiera unanime si è innalzata a Dio affinchè salvi la vita di don Gianni, e perché possa ritornare presto al suo ministero.

Abbiamo condiviso missioni in Italia e si è speso sempre per giovani in modo instancabile ed eroico. Uniti nella preghiera” – conclude, nel suo post, don Banzato.

Chi è don Gianni Castorani

Un sacerdote per i giovani è don Castorani. La sua “Scuola di Evangelizzazione” è un progetto che non nasce per caso, ma da una esperienza personale. Era il 1993 quando il giovane Gianni Castorani inizia un percorso di conversione.

Nel 1998 incontra padre Daniel Ange (sacerdote che, dopo molti anni in Africa e in eremo, sente la forte chiamata a portare il Vangelo nel mondo dei giovani) e rimane subito colpito da questa “scuola francese”, proposta da don Ange, unica nel suo genere.

Decide di andare proprio lì, in quella scuola e ci resta per ben tre anni. Lascia il lavoro in banca per seguire Gesù in questa avventura, con un solo desiderio: annunciare il Vangelo ai giovani.

Nel 2001, Gianni torna in Italia e inizia a studiare teologia ed evangelizzazione. Nel maggio 2002 lancia una proposta proprio ai giovani: una mini scuola di evangelizzazione per 10 giorni. Una risposta incredibile: a mano a mano, i giovani si aggregano sempre di più. Nasce così, dopo tante esperienze di evangelizzazione di strada, spiagge e discoteche, una piccola fraternità di evangelizzazione: le “Sentinelle del Mattino di Pasqua”.

Colpito da un ictus: i giovani pregano per lui

Grazie alla sua opera di evangelizzazione, don Gianni ha avvicinato, nel corso degli anni, tantissimi giovani a Cristo ed alla sua Parola. Ed oggi, proprio quei giovani sono riuniti a pregare per il loro sacerdote perché superi, come ha sempre fatto e con tutta la sua forza d’animo, anche questa battaglia.

Anche noi uniamoci in preghiera per don Gianni Castorani.

Ultimi aggiornamenti: Ci sono degli aggiornamenti riguardo la salute di don Gianni. A darli è suo fratello. Il sacerdote ha un’ematoma nella parte destra della testa che è rimasta paralizzata. Il resto del corpo ha tutte le sue funzioni a posto. Ora si attende che l’ematoma rientri per valutare il danno causato dallo scoppio della vena.

LEGGI ANCHE: A Dio padre Lorenzo Montecalvo noto per il suo “granellino”

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]